Barbara D'Urso mette nei guai Paola Caruso mostrando un fuori onda in cui perde completamente la testa nei confronti di Fabiana Britto, la prosperosa e naturalissima playmate e ragazza del VAR a "Quelli che il calcio". Le due erano state invitate in una puntata precedente di "Pomeriggio Cinque" per parlare di bellezza e di estetica ed erano a confronto alla presenza di un professore che ha confermato quanto fosse "al naturale" la brasiliana.

Il fuori onda vergognoso

Un po' l'invidia, un po' il gioco delle parti, tra Paola Caruso e Fabiana Britto finisce malissimo e dopo essersi beccate in onda, con la modella calabrese che nel replicare alla D'Urso, che sottolineava scherzando che avrebbe chiamato più volte la brasiliana come opinionista, riferisce senza mezzi termini: "Se ti piacciono le ragazze più in carne, allora mi inchiattisco pure io". Ma è sul fuori onda che il clima si fa pesante con la posizione di Paola Caruso che si aggrava terribilmente. Riprendiamo il dialogo testuale:

Paola Caruso: Mongoloide, devi stare qua buona zitta e a cuccia. Ah mongoloide, qua dentro non ci metti più piede, forse non lo hai capito ancora".

Fabiana Britto: Ah, non sapevo che eri la padrona di Mediaset.

Paola Caruso: Eh cara, non sai tante cose. Prima di parlare, impara prima chi sono le persone e poi parli.

Fabiana Britto: L'invidia è dura.

Paola Caruso: Mongoloide, ti sto dicendo che sei una cicciona e basta e che ti devi stare proprio zitta.

Le minacce di Paola Caruso

Quello che più sconcerta è la differenza di registro utilizzato da Paola Caruso tra il fuori onda e la diretta. La conosciamo bene per quell ruolo da ragazzetta quasi ingenua, quella che si commuove riabbracciando "Cappuccino", il suo cavallo, durante la finale dell'Isola dei Famosi 2016. Ma la Paola Caruso che abbiamo visto in questo fuori onda ci spaventa. Al di là dei termini utilizzati da condannare con decisioni, sono i toni a preoccuparci, termini e minacce che sono da strade di camorra piuttosto che da studio televisivo. Da tutto questo, Barbara D'Urso dovrebbe prendere fermamente le distanze: magari evitando di invitare ulteriormente la Caruso in studio.