Quando c'è di mezzo Paolo Bonolis non si può mai dire se quello a cui stiamo assistendo è frutto della verità o di una ben orchestrata finzione. Nella puntata di domenica 18 aprile di Avanti un altro pure di sera, il conduttore coadiuvato da Luca Laurenti ha fatto entrare in studio Paola Barale per partecipare al gioco. La ex conduttrice ha subito preso in mano le redini della situazione: "Grazie per questo invito anche se non è partito da te e nemmeno da te, ma dal maggior responsabile, dal principale responsabile di questo programma". Paolo Bonolis: "E chi è?". La risposta: "Tua moglie Sonia". È la solita abilità di Paolo Bonolis (e dei suoi autori): far sembrare vero quel che vero non è.

Il racconto della gag

Successivamente, Paola Barale se l'è presa con i look di entrambi, indugiando in particolare su Luca Laurenti: "Luca, così eri a Buona Domenica e così sei rimasto. Devi aggiornarti con il look". Il siparietto prosegue parlando delle tendenze odierne della moda. Il gender fluid, che permette a Paolo Bonolis una battuta delle sue: "No, io uso il Colgate". Alla fine, si scopre che è tutta una gag perché Luca Laurenti e Paolo Bonolis rientrano in studio vestiti con tanto di gonna lunga. La chiosa di Paolo Bonolis è acidula: "Grazie per essere venuta. E non tornare!". "Questa è la modernità, a Milano ci si veste così", ha scherzato Paola Barale. "Vado a vedere l’Inter a San Siro conciato in questo modo?" chiude infine Paolo Bonolis.

Gli ascolti di Avanti un altro pure di sera

Gli ascolti tv di Avanti un altro pure di sera sono partiti subito forte. In onda dallo Studio 1 del Centro Titanus Elios di Roma, la prima puntata ha realizzato 4.109.000 spettatori pari al 17.59% di share, battendo la prima puntata della seconda stagione de "La compagnia del cigno". Un calo fisiologico per la seconda puntata che tiene comunque testa alla seconda puntata della fiction di Rai1 con Alessio Boni: 3.476.000 spettatori netti pari al 15.1% di share.