La Rai ha finalmente deciso la data per la presentazione dei nuovi palinsesti, fissata per giovedì 16 luglio, presso la Sala A di via Asiago a Roma. Dopo l'iniziale giornata del 2 luglio e lo spostamento successivo al giorno 9, slitta di un'altra settimana la presentazione della programmazione per la prossima stagione. Nelle ultime ore l'azienda ha fugato ogni dubbio su un possibile ulteriore rinvio, fornendo i dettagli su come funzionerà la presentazione alla stampa dei progetti per il prossimo anno.

La Rai metterà a disposizione della stampa quattro sale: tre a Roma (Sala Blu a via Teulada, Sala Arazzi e Sala B a Viale Mazzini) e una a Milano (Studio Tv2 in Corso Sempione). Le quattro location saranno in collegamento audio/video con la Sala A di via Asiago, nella quale sarà illustrata la programmazione autunnale. Sarà possibile partecipare alla conferenza stampa anche da remoto attraverso la piattaforma Webex. Per comprensibili ragioni di sicurezza sanitaria non saranno accettate adesioni che non siano state preventivamente comunicate.A disposizione della stampa, quattro sale che saranno in collegamento audio/video con quella principale: tre nella Capitale (Sala Blu a via Teulada, Sala Arazzi e Sala B a Viale Mazzini) e una a Milano (Studio Tv2 in Corso Sempione).

A condurre la presentazione dei palinsesti Rai sarà la giornalista del Tg1 Laura Chimenti, ma non è ancora chiaro se all'evento prenderanno parte anche i talent dell'azienda, le figure di vertice e gli inserzionisti pubblicitari.

Insieme a Discovery (diretta streaming martedì 7 luglio, la Rai è la sola azienda ad aver deciso di dare vita ugualmente a un evento, a dispetto delle restrizioni dovute alle norme anti-covid. Prima Mediaset e successivamente La7 hanno infatti annunciato che quest'anno non vi sarà alcun evento per il lancio dei palinsesti per la prossima stagione, proprio in virtù dell'emergenza sanitaria.