19 Novembre 2021
17:30

Pagina Instagram Drag Race chiusa, Tommaso Zorzi: “Volevano boicottarci, ci hanno fatto un favore”

Drag Race Italia ha ottenuto un enorme successo in tv ma non su Instagram. Dopo troppe segnalazioni, il profilo del programma è stato chiuso: Priscilla e Tommaso Zorzi hanno commentato l’accaduto nella diretta Youtube di Fanpage.
A cura di Gaia Martino

Drag Race Italia è arrivato su Discovery+ con la prima puntata. Otto drag queen si sfidano a colpi di performance per aggiudicarsi il titolo di ‘Italia's First Drag Superstar' ed a giudicarle tre giudici, Tommaso Zorzi, Chiara Francini e la drag queen Priscilla, all'anagrafe Mariano Gallo. Dopo 12 edizioni in giro per il mondo e la conquista di 24 Emmy Awards, il format americano che prende il nome del conduttore RuPaul's Drag Race arriva anche in Italia per regalare un'ondata di novità.

Il debutto dello show ha segnato però un ‘brutto colpo': nelle ultime ore il canale Instagram del programma ha ricevuto troppe segnalazioni che hanno causato la chiusura del profilo. Due protagonisti dello show, i conduttori Priscilla e Tommaso Zorzi hanno commentato l'accaduto durante la diretta Youtube di Fanpage.

Tommaso Zorzi: "Volevano boicottarci, ci hanno fatto un favore"

Tommaso Zorzi, nel corso dell'intervista in diretta con il canale Youtube di Fanpage.it con Priscilla, ha detto la sua sulla chiusura del canale Instagram di Drag Race Italia:

Ero sicuro che andasse così. Credo che sia successo perché abbiamo fatto così tanto rumore che i fegati degli omofobi sono esplosi. Drag Race Italia ha un motivo in più per far parlare di sé. Volevano boicottarci, ci hanno fatto un enorme favore. 

L'influencer e conduttore milanese è entusiasta del programma a cui ha preso parte:

Ti rimangono bellissime storie e persone, delle guerriere. Inizi ad immedesimarti, nutri un enorme rispetto per quello che fanno, io rimango stregato. Mi mettevo in backstage e le guardavo per ore, sono incredibili. Chi non conosce questo mondo non può capire cosa c'è dietro. Drag Race è incentrato sull'arte Drag non sulle drag queen come fenomeno da baraccone.

Priscilla: "Bloccati come nemmeno i fascisti e razzisti"

In diretta con Fanpage.it sul canale ufficiale Youtube è intervenuto Priscilla Drag, all'anagrafe Mariano Gallo, il napoletano che insieme a Tommaso Zorzi e Chiara Francini ha debuttato su Discovery+ con Drag Race Italia. Il conduttore del talent ha commentato la chiusura del canale Instagram del programma come conseguenza di troppe segnalazioni:

Diciamoci la verità, ce lo aspettavamo. Abbiamo fatto tanto rumore,  ci dispiace perché significa che una parte di questo Paese è sempre omofoba, che non accetta che le persone omosessuali possano avere uno spazio, una vetrina. Questo ha dato fastidio a parecchie persone che hanno segnalato in massa il profilo ed è stato bloccato. Su 50 omofobi che ci segnalano, 100 mila ci seguono. Ci fa tristezza perché Instagram non chiude profili violenti o velatamente razzisti, fascisti e così via, e siamo stati bloccati noi, con contenuti accessibili a tutti. Ti dico però che il fatto che IG sia stato chiuso ha creato ancora più voglia da parte dei nostri fan di avere Drag Race Italia.

Cosa succede ora al profilo Instagram di Drag Race Italia

Priscilla ha spiegato che ora i social manager stanno lavorando per trovare una soluzione: qualora non dovessero riuscire a riconquistare il profilo bloccato, ne sarà creato uno nuovo.

Stanno lavorando per cercare di capire se si può recuperare il vecchio profilo, se così non fosse non succede niente. Tutti i contenuti bloccati saranno ripubblicati, io chiedo a tutti appena uscirà il nuovo profilo o sarà recuperato il vecchio, sosteneteci. A quegli omofobi che hanno hackerato, sappiate che voi non ci fermerete mai, il vostro modo di attaccarci è un modo per sostenerci. Noi continueremo a farci sentire, a lottate, dovete rassegnarvi.

Anche il profilo IG di Priscilla sotto attacco

Hanno provato ad hackerare anche il profilo del giudice, come da lui raccontato:

Il mio profilo non è ok, se mi taggate nelle storie non posso pubblicarle. Ho chiamato il social manager mi ha detto che hanno provato a bucarmi il profilo, mi hanno detto di cambiare password, l'ho fatto. Se qualcuno ha avuto difficoltà a taggarmi è per questo. Non dobbiamo preoccuparci, torneremo.

Enorma Jean di Drag Race: "Mi volevate morta, mi avete fatto vincere contro 7 travestiti"
Enorma Jean di Drag Race: "Mi volevate morta, mi avete fatto vincere contro 7 travestiti"
Simone Pillon: "Pagare per vedere Drag Race su Sky? No, grazie", Tommaso Zorzi deride l'errore
Simone Pillon: "Pagare per vedere Drag Race su Sky? No, grazie", Tommaso Zorzi deride l'errore
Tommaso Zorzi replica a Salvo Veneziano su Drag Race Italia: "Omofobo, misogino e no vax"
Tommaso Zorzi replica a Salvo Veneziano su Drag Race Italia: "Omofobo, misogino e no vax"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni