Mancano ormai una manciata di settimane alla fine dell'anno. Tra poco più di cinquanta giorni, saluteremo il 2018 e daremo il benvenuto al 2019. Per la serie ‘Non è vero ma ci credo', è consuetudine di molti incominciare l'anno nuovo con la lettura dell'oroscopo. E Paolo Fox è di certo l'astrologo che negli anni si è guadagnato di più l'affetto degli italiani. Il cinquantasettenne ha già dato una sbirciata alle stelle. In queste ore, infatti, è uscito in libreria ‘L'oroscopo 2019‘. In un'intervista rilasciata a Corriere.it, l'astrologo ha dato alcune anticipazioni.

Oroscopo 2019 di Paolo Fox, i segni favoriti dalle stelle

La domanda è d'obbligo. Cosa accadrà nel 2019 e quali saranno i segni più fortunati? Paolo Fox ha spiegato che il nuovo anno sarà particolarmente propizio per cambiamenti e rotture. Dunque, è il momento giusto per stravolgere la propria vita e fare scelte importanti. I segni favoriti dalle stelle saranno il Sagittario, il Leone e i Pesci:

"In astrologia ci sono tendenze. Il 2019 sarà un anno che favorisce i cambiamenti radicali, le rotture. Quindi per i Sagittari sarà sicuramente un anno interessante, perché sono quelli che non si lasciano intimorire e si lanciano senza pensarci due volte. Bene anche il Leone, soprattutto sul fronte emozionale e familiare. L’anno giusto per fare un figlio, per esempio, o ricostituire una coppia. Idem per i Pesci. Potrebbero rivendicare qualcosa che gli sta a cuore: un discorso lasciato a metà, un contratto aperto, una questione legale in pendenza".

Oroscopo 2019 di Paolo Fox, il segno più in difficoltà

Il segno che si potrebbe ritrovare ad affrontare qualche difficoltà in più è quello del Cancro. Secondo quanto spiega l'astrologo Paolo Fox, Saturno in opposizione potrebbe portare alla comparsa di diversi problemi da risolvere. Consiglia ai nati sotto questo segno di fermarsi a riflettere: "Il cancro ha problemi da risolvere. È bene che i nati nel segno si fermino a riflettere. Hanno Saturno in opposizione. Anche l’amore può essere coinvolto".

Paolo Fox rivela che non credeva nell'astrologia

Paolo Fox ha anche parlato di sé. Ha dichiarato che i volti noti che incontra in Rai, come Carlo Conti, Amadeus o Giancarlo Magalli, ogni tanto gli chiedono qualche consiglio, ma "senza esagerare, non è che credano all'Oroscopo". Ha chiarito, poi, di non frequentare altri astrologi. Infine, ha svelato che in principio non credeva nell'astrologia:

"Prima non ci credevo. Mi ero interessato alla materia per distruggerla, negarla. […] In astrologia la partenza è molto importante. Far coincidere l’avvio di un’attività nel giorno propizio è decisivo. Anche a me è successo di fare cose nel periodo meno opportuno. Quattro anni fa ho acquistato un’auto nel momento sbagliato. C’erano segnali, li ho ignorati, forse per superstizione, sa ci casco anch’io a volte. Mi ha dato problemi per due anni. Mi tamponavano pure al semaforo, da fermo. Perché l’ho comprata se gli astri consigliavano di non prenderla? Mi serviva".