Tra le certezze di questa stagione televisiva c'è la rivelazione Ornella Vanoni, per quanto definirla rivelazione potrebbe apparire improprio. Coach a "Ora o Mai Più", reduce dalla straordinaria performance di Sanremo, dove al fianco di Virginia Raffaele ha dato vita a uno dei momenti più apprezzati del festival "Quello era un gioco – ha raccontato a Sorrisi e Canzoni – Ma gli italiani non sanno più ridere. Un po’ hanno ragione, perché non c’è niente da ridere oggi. Si è persa la leggerezza".

La cantante, voce raffinatissima ed emblema dell'artista vera, potrebbe avviare un nuovo percorso in televisione alla veneranda età di 84 anni. Lo ha rivelato proprio ni nel corso dell'intervista rilasciata a Giusy Cascio, durante la quale non ha escluso la possibilità di uno show in Tv celebrativo, che possa ripercorrerne la carriera. La Vanoni precisa di prenderlo in considerazione ma con cautela, perché "La tv oggi è piena di insidie e si studia troppo poco, mica come ai tempi miei e di Mina". 

Non c'è niente di scritto, nulla di confermato. Più probabile che questa piccola rivelazione di Ornella Vanoni sia il frutto degli ultimi anni, durante i quali si è liberata dalla gabbia di quel personaggio sopra le righe e stravagante dominandolo, facendolo proprio. In questo non si può non ritenere salvifica proprio l'imitazione di Virginia Raffaele, che ha contribuito a riportare la Vanoni al centro dell'attenzione pubblica, presentando una versione macchiettistica su cui la stessa artista ha scelto di giocare, mostrando una grande autoironia.

Non bisogna dimenticare, inoltre, che l'artista ha dimostrato ancora una grande vivacità dal punto di vista vocale nei recenti appuntamenti del sabato sera (nel 2018 d'altronde ha partecipato in gara a Sanremo) ed ha dimostrato di sapersi adattare molto bene alle tempistiche televisive. Sa sempre cosa dire e sa, contemporaneamente come distinguersi dal mucchio. Non va ricordato solo l'esilarante momento in cui ha confessato ad Amadeus di essersi addormentata durante la diretta, ma anche il suo tentativo di ridimensionare la polemica scaturita giorni fa dalle parole fuori onda di Donatella Milani contro la sua coach Donatella Rettore: "Cosa sono queste cose? Siamo professionisti", ha detto, per poi aggiungere: "Forse quel filmato non doveva essere mostrato".