12 Settembre 2012
08:09

Nuovo gioco a premi, scrivi una scena de “L’onore e il rispetto”!

Ricchi premi e cotillon per chi riuscirà ad immedesimarsi meglio negli sceneggiatori della popolarissima serie televisiva. Se sei un appassionato non attendere un secondo in più. Se non sei un appassionato puoi pure farlo, ma ci guadagni poco.
A cura di Andrea Parrella
small_110308-135815_ro130209spe_0024

Partecipa anche tu alla nostra nuova iniziativa! Sfida, sul campo insidioso della fiction targata Mediaset, gli sceneggiatori della popolarissima serie televisiva L'onore e il rispetto, protagonista assoluto l'attore Gabriel Garko. Il più audace e caparbio sarà premiato con la possibilità di vedere realizzata la propria opera, incastrata tra una scena e l'altra della serie ufficiale e riceverà a casa, inoltre, un fantastico cd più fascicolo di un corso intensivo d'apprendimento di italiano regionale versione Sicilia, con una docente d'eccezione: Giuliana De Sio.

Il regolamento del concorso è ferreo e inderogabile nei suoi punti principali. La scena prevede almeno cinque minuti di girato i quali dovranno inderogabilmente contenere: numero 13 "minchia" equamente distribuiti, così ché, se qualcuno non l'avesse ancora capito, si percepisca subito che siamo in terra di Sicilia. Stesso discorso vale per la seconda persona singolare del verbo capire al passato remoto. Non saranno accettate idee nelle quali non sia previsto almeno un conciliabolo tra uomini di stampo mafioso, impegnati a prendere una decisione importante, tra i quali la tensione sia distribuita in maniera iniqua (per esempio che uno, presumibilmente il più giovane, è in piedi e sollecita al clamore gli anziani, che trattano con superficialità la cosa).

Usare molti baffi, fanno punteggio. Immaginare che lo sceneggiato sia costantemente accompagnato da un tema musicale solenne e catartico così, se non succede niente, l'apparenza è che stia accadendo. Utilizzare un buon quantitativo di armi, mescolando amorevolmente lupare e mitra, 44 magnum e kalashnikov, almeno per evitare che sia troppo chiaro il periodo storico in cui ci troviamo. Lasciarsi abbandonare pienamente alla sacralità, fare sì che essa penetri in ogni dialogo, da quello tra i due malavitosi che parlano al telefono fino all'interscambio tra la signora col suo garzone, perché la tensione imperi in ogni conversazione. Infine, ma questo è più un consiglio che un diktat, preoccuparsi che un personaggio non dica mai quello che direbbe in una normale conversazione: questo è uno sceneggiato, bellezza, mica la vita reale.

A chi, pur non vincendo, si piazzerà sul podio, la produzione concederà la possibilità di un interrogatorio estenuante a Gabriel Garko (sino alla soglia contrattuale massima di disappunto) per capire chi sia la misteriosa collega della quale s'è innamorato. E allora che aspetti, mettiti alla prova, l'interesse di Canale 5 per l'argomento mafioso potrebbe presto esaurirsi, a quel punto sarebbe troppo tardi. L'onore e il rispetto è alla portata del grande pubblico: mettiti in gioco!

L'onore e il rispetto 3, anticipazioni terza puntata
L'onore e il rispetto 3, anticipazioni terza puntata
Il backstage de L'onore e il rispetto 3 (VIDEO)
Il backstage de L'onore e il rispetto 3 (VIDEO)
L'Onore e il rispetto 3, anticipazioni seconda puntata
L'Onore e il rispetto 3, anticipazioni seconda puntata
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni