Marco Bianchi si mette a nudo e lo fa per sostenere un concetto chiaro ed esplicito: "Non abbiate paura o vergogna di parlare di cacca". Questo quello che scrive il cuoco milanese, conduttore di Linea Verde Estate, in accompagnamento a una storia su Instagram in cui si mostra sulla tazza, durante l'atto solenne. La comicità scatologica non c'entra nulla, l'intento di Bianchi è quello di parlare dichiaratamente di feci in una chiave legata naturalmente all'alimentazione. "Ogni settimana dobbiamo parlare di microbiotica, panchetta, cacca e dieta mediterranea… fibre e loro effetto protettivo – scrive in accompagnamento alla storia – Sembra un insulto ma è solo il benessere". 

Chi è Marco Bianchi, divulgatore scientifico e food mentor

Una strategia comunicativa che farà certamente storcere il naso a qualcuno, anche perché in questo momento Bianchi ha un accordo per la Tv di Stato, ma che va dritta al punto senza giri di parole. D'altronde Marco Bianchi si definisce un divulgatore scientifico, visto il suo ruolo presso la Fondazione Veronesi, prima di popolare food mentor con il suo blog. Va da sé che la divulgazione può spesso rendere necessari dei fuori strada per catturare l'attenzione degli ascoltatori nei confronti di un tema sul quale possono esserci dei tabù. La sua scelta provocatoria, in questo senso, può essere compresa.

Il coming out di Marco Bianchi

Di Bianchi si era parlato molto, tempo fa, anche per la sua decisione presa di recente, quella di comunicare a sua moglie Veruska, madre di sua figlia, di essere gay. Decisione che ha raccontato in un'intervista di diversi mesi fa, raccontando di averla presa quando ha capito di sentirsi più vivo sentimentalmente nel pensare a un uomo, e concepire il rapporto con la moglie solamente in una chiave affettiva. "Una sera – aveva detto – mentre la bimba dormiva, le ho detto ‘sono omosessuale, lo sono sempre stato, però solo ora ho capito che sto bene con te ma come amico, perché quello che va oltre, probabilmente, è con un uomo".