A distanza di otto mesi dal loro ultimo incontro, finalmente, Nicole Kidman ha potuto riabbracciare sua madre Janelle. Un momento dolcissimo e commovente che la star di Hollywood condivide su Instagram, pubblicando una foto nella quale abbraccia sorridente la donna. Il lockdown ha contribuito a dilatare ancora di più i loro incontri, probabilmente già sporadici a causa dei continui spostamenti lavorativi dell'attrice. La pandemia ha bloccato qualsiasi tipo di interazione e costretto anche tutti a stare lontani anche dai propri cari.

L'abbraccio dopo mesi di lontananza

Per limitare il rischio di contagio, anche in America, come negli altri Paesi colpiti dal coronavirus, sono stati evitati gli spostamenti affinché il numero dei contagiati potesse diminuire e, ovviamente, per poter preservare la salute delle persone più anziane, soprattutto dei familiari. Per questa ragione, quindi, anche Nicole Kidman non ha potuto raggiungere sua madre nel corso di questi mesi, un tempo lunghissimo in cui le due non si sono potute vedere e non hanno potuto concedersi un po' di spazio per loro stesse. Lo scatto che vede le due abbracciate è davvero commovente. La star di Hollywood, sorridente, accoglie la madre tra le sue braccia con trasporto e scrive accanto alle foto che le ritraggono insieme: "È così bello poter abbracciare mia madre! Sono passati 8 mesi. Mi sono perso il suo ottantesimo compleanno, ma ora sono qui. Ti voglio bene mamma". Ebbene sì, a causa del lockdown, l'attrice non ha potuto gioire e festeggiare insieme a sua madre un traguardo così importante come i suoi ottant'anni.

Il rapporto della star con la mamma

Alla sua mamma, la diva aveva dedicato altri post nel corso di questi mesi. In uno dei quali parlava proprio del suo compleanno che cadeva il giorno 13 marzo, a pochi giorni dall'inizio del lockdown anche in America, e in quell'occasione aveva ribadito l'affetto per la donna scrivendole: "Buon compleanno mia dolcissima mamma. Ti amo così tanto. In questa foto siamo proprio Noi". Lo scatto le ritrae sorridenti, all'apparenza un po' stremate e appoggiate l'una all'altra. Non poteva mancare anche una menzione nel giorno della Festa della mamma in cui, ancor di più, si è unita a tutti coloro che in quel giorno non hanno potuto abbracciare le loro madri.