Domenica 20 gennaio, il palinsesto di Italia1 ha lasciato spazio al ritorno in tv de ‘Le Iene‘. Dopo la pausa natalizia, Nadia Toffa ha riabbracciato il suo pubblico. La conduttrice e inviata è apparsa più carica che mai. Ha approfittato dei primi secondi della puntata per fare gli auguri agli spettatori: "Bentornati a ‘Le Iene Show', buon anno in ritardo. Ma quanto mi siete mancati, siete meravigliosi sia voi in studio che voi a casa. Ragazzi che bello vedervi, che bello essere qua". Poi ha ironizzato sui suoi colleghi: "Chi mi è mancato meno perché praticamente li ho visti tutti i giorni in redazione sono Giulio Golia e Matteo Viviani".

La prima vittoria contro il cancro

Prima che la trasmissione iniziasse, Nadia Toffa ha spiegato che quella di domenica 20 gennaio sarebbe stata una puntata speciale per lei. Dopo tanto tempo, infatti, la conduttrice è apparsa senza parrucca. I suoi capelli sono ricresciuti. La Toffa ne ha parlato con entusiasmo anche in studio. Matteo Viviani ha rimarcato: "Direi che la prima novità dell'anno l'abbiamo notata tutti subito. Qualcuno qui ha riacquistato quasi tutti i suoi capelli". Nadia Toffa, visibilmente entusiasta ed emozionata, ha commentato: "Non vuol dire che io sia guarita però è un buon segnale, guardarsi allo specchio, riconoscersi, tornare un po com'eri". Giulio Golia ha sdrammatizzato: "Io invece mi guardo allo specchio e non mi riconosco più, ho messo 5 chili a Natale".

La battaglia di Nadia Toffa continua

La battaglia di Nadia Toffa contro il cancro continua. La conduttrice lo ha ribadito anche tramite un post pubblicato su Facebook. Come è giusto che sia, però, vuole godersi a pieno questa piccola grande vittoria di vedere i suoi capelli ricresciuti dopo la chemioterapia. Guardarsi allo specchio e riuscire a riconoscersi è un traguardo da celebrare:

"Buongiorno amici cari, che serata ieri! Che gioia essere in studio e quanta voglia di gridare avevo! Pazza di voi e dell’energia che si crea quando vi urlo nelle telecamere. Tornare coi miei capelli non significa essere guarita (MAGARI), ma è un bel segnale: un ritorno alla normalità. Guardarmi allo specchio e vedermi come mi sono sempre vista. Una magia vera e propria. Viva la vita e buon inizio settimana a tutti voi. Vi strizzo fortissimo e vi riempio di baci. N".