Morto a soli 52 anni a distanza di qualche giorno dall'ictus che lo aveva improvvisamente colpito, Luke Perry ha lasciato due figli, Jack e Sophie. Ed è proprio quest'ultima, di soli 18 anni, a rompere il silenzio della famiglia dopo la tragica scomparsa dell'attore che tutto il mondo ancora ricorda per il ruolo di Dylan in Beverly Hills 90210. Su Instagram, la giovane ha voluto ringraziare tutte le persone che, fisicamente o virtualmente, le sono state vicine dopo la tragedia:

Sono successe molte cose in quest'ultima settimana. Tutto sta succedendo così velocemente. Sono tornata dal Malawi appena in tempo per essere qui con la mia famiglia, e nelle ultime 24 ore ho ricevuto una quantità enorme di amore e sostegno. Non posso rispondere individualmente alle centinaia di messaggi calorosi, ma li ho letti e apprezzo tutti voi per aver inviato positività a me e alla mia famiglia. Non sono sicura di ciò che bisogna dire o fare in questa situazione, non è qualcosa che si impara a gestire, specialmente quando tutto accade sotto l'occhio del pubblico. Mi sento così in mostra e so di essere grata per così tanto amore. Sono semplicemente grata.

Sophie era volontaria in Africa al momento dell'ictus

Quando l'attore ha subito l'ictus che pochissimo tempo dopo l'ha condotto alla morte, Sophie Perry si trovava in Africa da circa un mese, come volontaria per una missione. Alla notizia del malore, la ragazza ha fatto immediatamente ritorno in California, per accorrere al capezzale del padre ricoverato. Ad assistere Perry nei suoi ultimi giorni di vita c'erano sia la ex moglie Rachel Sharp, mamma di Sophie e Jack (da cui l'attore aveva divorziato nel 2003) sia la fidanzata Wendy Madison Bauer, con cui pare fosse prossimo al matrimonio.

Jack, l'altro figlio, è un noto wrestler

Se Sophie ha deciso di dedicarsi a una causa umanitaria, l'altro figlio di Perry e della Sharp ha intrapreso una carriera decisamente inaspettata. Jack Perry è infatti un famoso wrestler professionista, noto con il nome d'arte di Jungle Boy. L'attore di Beverly Hills era molto legato ai suoi figli, come sottolineato anche dall'amica e collega Tori Spelling, e dopo il divorzio aveva ottenuto dalla ex moglie la custodia congiunta dei ragazzi. Era particolarmente intenso il legame con Sophie, tanto che, in un'intervista, Perry si era augurato che la figlia non si fidanzasse mai con un ragazzo… come Dylan McKay.