In Lost
in foto: In Lost

Lutto nel mondo delle serie tv. I fan di Lost piangono la morte di Mira Furlan, attrice croata emigrata negli Stati Uniti che nella serie cult prodotta da J.J. Abrams aveva interpretato il ruolo di Danielle Rousseau in venti episodi. Nota anche per Babylon 5, era inoltre stata diretta da Sergio Castellitto nel film Venuto al mondo. La Furlan è morta il 20 gennaio a 65 anni, come annunciato sul suo profilo Twitter. Non sono state rese pubbliche le cause della morte, ma il creatore di Babylon 5 J. Michael Straczynski ha lasciato intendere come l'attrice fosse malata da tempo.

La storia di Mira Furlan, scappata dalla guerra

La Furlan era nata a Zagabria il 7 settembre 1955, figlia di professori universitari. Ha iniziato la carriera nella madrepatria, lavorando in tantissimi film e serie tv e recitando tra l'altro per Emir Kusturica in Papà è in viaggio d'affari, Palma d'oro al Festival di Cannes 1985. Negli anni 80 era anche un'attivista femminista. Nel 1991 lei e il marito Goran Gajić, di etnia serba, decisero di migrare negli Usa allo scoppio della guerra nell'ex Jugoslavia. Gajić è regista e l'ha diretta in diversi episodi della serie di fantascienza Babylon 5, in cui la Furlan ha impersonato il ruolo di Delenn. La Furlan ha poi alternato la sua carriera tra gli Usa e la Croazia. È stata diretta da Danis Tanović in Cirkus Columbia e uno dei suoi ultimi ruoli è stato quello di Evelyn ‘Vonn' Odara nella serie Space Command. Venuto al mondo è invece il film di Castellitto del 2012 tratto dal romanzo di Margaret Mazzantini, ambientato durante la guerra nei Balcani: la Furlan affiancava un cast formato da Penelope Cruz ed Emile Hirsch.

In Babylon 5
in foto: In Babylon 5

Il ruolo in Lost

Mira Furlan entrò nel cast di Lost nel 2004, rimanendovi solo per le prime quattro stagioni nella parte di Danielle Rousseau. Fu lei stessa a chiedere di lasciare il ruolo, stanca di vivere gran parte dell'anno alle Hawaii, dove si svolgevano le riprese. Il suo personaggio è la scienziata francese Danielle Rousseau, arrivata sull'isola 16 anni prima dello schianto del volo 815, che muore alla fine della quarta stagione.