Nel pomeriggio di ieri, 10 dicembre 2019, si è spenta la madre di Al Bano Carrisi, la 96enne Jolanda Ottino. Un momento davvero difficile per il cantante di Cellino San Marco che ha sempre avuto un legame fortissimo con la madre, che è diventata a sua volta un personaggio assai noto nel mondo televisivo. Nella Chiesa del paesino vicino Brindisi, stamane, 11 dicembre si terranno i funerali per dare l'ultimo saluto all'anziana donna. A ricordarla ai microfoni di Mattino Cinque è intervenuto Yari Carrisi, il figlio di Al Bano e Romina Power, che aveva già scritto qualche parola suo social.

Il ricordo di Yari Carrisi a Mattino Cinque

Un messaggio nel quale il 46enne rievocava i momenti trascorsi insieme a colei che sin dall'infanzia è stata un vero e proprio pilastro della sua famiglia, che lo ha cresciuto durante gli anni trascorsi in Puglia e che gli ha insegnato i valori genuini della vita. Una maestra, oltre che una donna, ed è proprio così che Yari Carrisi vuole ricordarla, senza dimenticare gli ultimi momenti difficili. Visibilmente in difficoltà, con il volto coperto dagli occhiali scuri, il figlio del noto cantante pugliese, adesso vive in America, ma appena gli è possibile torna in Italia

Era lei che si occupava di noi, è stata un po’ anche una madre per me. Non mi salutava neanche, quando arrivavo lei mi diceva: ‘Hai mangiato?’ Ogni volta che torno qui in Puglia metto su qualche chilo. In questi momenti faccio difficoltà a mettere una parola dietro l’altra, mi viene più naturale parlare in inglese. Sono stato con lei tutti questi giorni, per un impegno sono dovuto salire a Milano, ma sono tornato nella notte. Ha vissuto una vita completa, intera, lunga. Chi mai se lo aspettava nel 1923 che aveva un mondo da scoprire e che sarebbe andata avanti così a lungo la sua vita e che sarebbe stata così piena. Ha lasciato un pezzo di magia.

Il messaggio di Yari sui social

Anche sui social Yari Carrisi ha voluto ricordare la nonna, riservandole un ultimo saluto. Parole cariche di affetto, che rievocano i ricordi dell'infanzia, vissuta in Puglia, a contatto con la terra, con la genuinità della donna che è stata senza dubbio la colonna portata di tutta la famiglia. "Grazie nonna, sei stata una donna fenomenale" scrive il figlio del cantante pugliese.