I ragazzi che agli inizi degli Anni Duemila avevano poco più di undici anni, ricorderanno con un sorriso la serie tv di Disney Channel con protagonista Miley Cyrus, ovvero "Hannah Montana". In piena adolescenza la cantante era diventata una delle stelline della tv per ragazzi e adesso che è una delle pop star più famose del mondo ha deciso di tornare alle origini, ma stavolta non da protagonista, ma dietro la macchina da presa per dirigere il prequel dello show che l'ha portata alla popolarità.

L'idea di dirigere un prequel

In una recente intervista radiofonica, la cantante aveva dichiarato di essere particolarmente nostalgica nei confronti di quel periodo in cui ha esordito sul piccolo schermo e che l'ha portata ad essere una star mondiale e dicendosi molto legata al personaggio di Hannah Montana che ha interpretato dal 2006 al 2011 : "Mi piacerebbe fare ancora una serie. Penso che sarebbe dura per me chiudermi in uno studio per un paio d'anni, ma è qualcosa che probabilmente succederà. Mi piacerebbe dirigerlo". La vera novità starebbe proprio in questo, nell'idea di poter stare dietro la macchina da presa e dare forma ad una nuova serie, magari un prequel, piuttosto che interpretarla nuovamente.

L'amore e odio per Hannah Montana

Eppure, solo qualche anno fa, Miley Cyrus non aveva esitato ad esternare il suo malessere ricordando il periodo in cui lavorava come attrice: "È stato molto difficile per me bilanciare tutto. E la cosa si è fatta ancora più dura quando ho iniziato a fare i tour: ero al contempo Hannah Montana e me stessa". Un lavoro faticoso per quella che era solo una ragazzina, nonostante fosse già famosissima in tutto il mondo, che dichiarò al Sunday Morning: "Forse è per questo che oggi in me c'è qualcosa di sbagliato. L'ho contrassegnato come ciò che ha provocato un danno estremo nella mia psiche da adulta. Mi è piaciuto essere nell'universo Disney.Sapevo di star vivendo ciò che volevo. Ora che sono più grande, però, capisco che tutto quello era troppo da sopportare per una ragazzina". A distanza di tempo, forse, la stellina Disney pare che abbia cambiato idea.