372 CONDIVISIONI
21 Febbraio 2018
17:47

“Mila e Shiro” torna in tv, il cartone cult in onda tutte le mattine su Italia1

A più di 30 anni dalla prima messa in onda, Mediaset torna a trasmettere per l’ennesima volta il cartone animato con l’indimenticabile sigla cantata da Cristina D’Avena. Appuntamento ogni mattina, alle ore 8.10.
A cura di Andrea Parrella
372 CONDIVISIONI

Ha festeggiato da poco i 32 anni di vita, "Mila e Shiro", eppure il cartone resta sempre un grande classico imperdibile. Questo il motivo peril quale, ogni qualvolta torni in onda, seppur per l'ennesima replica, non può non fare notizia. Da lunedì 19 febbraio il cartone va infatti in onda, tutte le mattine alle 8.10, su Italia 1. Il cartone, con la celebre sigla cantata da Cristina D'Avena, verrà trasmesso per intero e chi ancora non sa come va a finire, avrà modo di scoprirlo ad orario di colazione.

La storia di Mila e Shiro

Andava in onda il 25 febbraio 1986, su Italia 1, la prima puntata della serie animata tratta dal manga "Attacker You!" scritto ed illustrato da Jun Makimura e Shizou Koizumi. La storia di Mila è quella di una ragazza che inizia ad entrare in contatto con la pallavolo tramite la scuola e diventa ben presto brava al punto da sognare di partecipare alle Olimpiadi di Seoul del 1988. È un talento che ha eredito da sua madre che però Mila crede morta: è una ex campionessa di pallavolo, bandiera della Nazionale giapponese che ha lasciato la sua famiglia e la piccola per perseguire il sogno di giocare ad alti livelli. È così che il padre Toshiko ha preferito nascondere a Mila la verità su sua madre. La ragazza si trasferisce a Tokyo lasciando il suo paese d'origine (Holly non approda nella capitale giapponese, ma a Nankatsu) per andare a vivere con suo padre, il fotoreporter Toshiko.

L'amore giovanile con Shiro

Cè un particolare molto interessante rispetto al rilievo del personaggio di Shiro nella versione italiana del cartone, visto che nel fumoetto il personaggio maschile era minore e laterale rispetto alla narrazione, per quanto l'amore di Mila per il suo coach personale è, in effetti, un elemento portante. Mila Hazuki comincia a giocare per l'Hikawa, la squadra della scuola che frequenta. Per la squadra maschile gioca Shiro Tachiki che, da subito, diventa suo tutor personale. Tra i due scatta immediatamente un feeling corrisposto, tuttavia frenato dalla volontà di Shiro di concentrarsi unicamente sulla formazione atletica di Mila. Il rapporto tra i due proseguirà anche quando Mila lascerà l'Hikawa per giocare con la squadra professionistica delle Seven Fighters. Eclatante il modo in cui Mila si rivelerà a Shiro, in televisione, ma nonostante questo tra i due non inizierà mai una relazione dato che prenderanno strade diverse.

Il film del 2008 "Mila e Shiro – Il sogno continua"

A mostrarlo è il film realizzato in occasione delle Olimpiadi di Pechino 2008 "Mila e Shiro – il sogno continua" (trasmesso in Italia nel settembre 2011). Dopo molti anni Shiro è allenatore di una squadra del campionato cinese, le Dragon Ladies. Retrocesse dal campionato più importante, la squadra con Shiro alla guida cerca il rilancio anche attraverso vecchie glorie della pallavolo giapponese, tra cui Mila, contattata da Shiro e Nami Hayase, anche lei nel team delle Dragon Ladies.

372 CONDIVISIONI
Sanremo, la madrina Isoardi canta Mila e Shiro:
Sanremo, la madrina Isoardi canta Mila e Shiro: "Votate Salvini"
141 di askanews
"Non è umana": giovane pallavolista compie un volo incredibile e diventa una star
128 di ViralVideo
Danilo Bertazzi, il Tonio Cartonio della Melevisione, torna in tv con un programma per bambini
Danilo Bertazzi, il Tonio Cartonio della Melevisione, torna in tv con un programma per bambini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni