La notizia della gravidanza di Micol Olivieri ci ha colto di sorpresa. La 21enne attrice de I Cesaroni aspetta un figlio da Christian Massella, calciatore e suo fidanzato da meno di un anno. Intervistata da Silvia Toffanin nel salotto di Verissimo, l’attrice ha rivendicato il suo diritto alla maternità pur essendo così giovane. Micol ha le idee chiare e non lo ha mai nascosto. Questo bambino dei quali i genitori non conoscono ancora il sesso, è stato voluto. L’attrice de I Cesaroni ritiene che Christian sia l’uomo giusto per lei. E per questo motivo che, anche a 20 anni, diventare mamme diventa un desiderio lecito.

L’intervista a Verissimo – Secondo la Olivieri,  ogni donna dovrebbe avere un bambino quando lo sente, che abbia 20 o 40 anni:

Non esiste un’età giusta per fare un figlio. Una donna deve sentirlo. Non credevo che tante persone sarebbero rimaste scandalizzate dalla mia gravidanza e invece, quando mi si chiede quanti anni ho, tutti si preoccupano di sapere se non abbia affrontato questo passo essendo troppo giovane. In realtà, penso alle nostre mamme o nonne: loro rimanevano incinte anche a 18 anni ed erano felici. Non c’è un’età precisa per sognare un bambino. Forse, se avessi deciso di diventare mamma dopo, sarebbe finita col mio ragazzo. Sono una persona istintiva, faccio quello che sento e in questo momento, sento di desiderare una famiglia mia. E’ vero, sono nel pieno della mia carriera ma è una fortuna. In Italia, le giovani coppie non sono tutelate e spesso non fanno figli perché non potrebbero permettersi di crescerli. Io posso e ho deciso di assumermene la responsabilità.

Non ha dubbi Micol: il voler diventare mamma è stata una scelta ponderata della quale è profondamente felice. E la tenerezza con la quale si accarezza il pancino appena accennato, lo dimostra.