12 Febbraio 2018
10:59

Michelle Hunziker: “Ho sempre fatto il tifo per Ermal Meta e Fabrizio Moro”

Michelle Hunziker svela di aver sempre fatto il tifo per Meta e Moro: “Mi aspettavo la loro vittoria ed è stata la canzone per la quale ho fatto il tifo”. Su Baglioni e Favino: “Compagni fantastici, Baglioni preciso e Favino perfetto e senza difetti”.

Michelle Hunziker è stata una delle grandi certezze della 68esima edizione del Festival di Sanremo, edizione che sarà ricordata per il grande spettacolo e gli ottimi risultati di ascolto, ma anche per la polemica scaturita dalla vittoria di Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Tra le canzoni in gara, Michelle Hunziker ha confessato a "Le Iene Show", nell'intervista andata in onda ieri, di aver fatto il tifo proprio per quella del duo Meta-Moro.

Meta-Moro miglior canzone, Ultimo miglior artista

Se Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno portato la miglior canzone, per Michelle è stato Ultimo ad essere il miglior artista, come aveva già confermato nel corso della conferenza stampa. Tra i momenti più emozionanti, l'arrivo di Pippo Baudo.

Mi aspettavo la loro vittoria ed è stata la canzone per la quale ho fatto il tifo. Il cantautore più bravo era Ultimo. Mi emoziona. Non c'è nessun cantante che se la tira, quando arrivi sul palco di Sanremo. Il momento più emozionante è stato Pippo Baudo. Sono una grandissima fan del Mago Forest.

Il Festival di Michelle Hunziker

Un bilancio molto positivo per Michelle Hunziker che ha avuto nel suo momento più brutto solo i problemi causati dal suo alluce valgo: "Dovrò operarmi prima o poi". Ovviamente, tra i momenti più belli c'è stato coronare il sogno di portare la femminilità sul palco con il numero delle donne.

Sono un pochino stanca, il festival è andato benissimo. Il momento più brutto è stato quando mi sono resa conto che il mio piede destro era diventato uno zampone, per il mio maledetto alluce valgo. Il momento più bello è stato quando ho potuto realizzare il mio sogno di portare la femminilità sul palco con il numero delle donne.

Il rapporto con Baglioni e Favino

Claudio Baglioni e Pierfrancesco Favino sono stati i suoi compagni di viaggio. Alchimia fantastica tra i tre, cosa che si è ben vista in televisione. Baglioni è uno preciso, riferisce Michelle, ma nelle ultime serate si è totalmente lasciato andare mentre Pierfrancesco Favino è un mostro di bravura che "non ha difetti".

Baglioni? È precisissimo. Proprio peggio di me, uno che guarda qualunque cosa. La cosa bella è che ad un certo punto si è totalmente lasciato andare. Favino? Non ne ha difetti perché sa fare tutto.

Ermal Meta e Fabrizio Moro duettano con Simone Cristicchi in
Ermal Meta e Fabrizio Moro duettano con Simone Cristicchi in "Non mi avete fatto niente"
Ermal Meta e Fabrizio Moro: dalla quasi esclusione alla vittoria del Festival di Sanremo
Ermal Meta e Fabrizio Moro: dalla quasi esclusione alla vittoria del Festival di Sanremo
Per il regolamento di Sanremo Ermal Meta e Fabrizio Moro non rischiano l'eliminazione
Per il regolamento di Sanremo Ermal Meta e Fabrizio Moro non rischiano l'eliminazione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni