31 Agosto 2021
19:57

Michele Placido sarà Arnoldo Mondadori in un docufilm sul padre dell’editoria italiana

Michele Placido è protagonista della nuova fiction Rai in co-produzione con Aniele, si tratta di “Arnoldo Mondadori”, un progetto che racconta la storia del pioniere dell’industria editoriale italiana. Le riprese sono iniziate a Roma e si sposteranno sul Lago Maggiore e a Torino. Oltre alla narrazione filmica, non mancheranno documenti di repertorio che raccontino nel dettaglio la storia di uno dei grandi nomi della cultura italiana nel mondo.
A cura di Ilaria Costabile

Michele Placido torna in tv dando il volto ad una delle grandi personalità della cultura italiana, ovvero Arnoldo Mondadori, il pioniere dell'editoria in Italia, nonché uno dei grandi imprenditori del nostro Paese. Le riprese si svolgeranno tra Roma, il Lago Maggiore e Torino e la fiction è realizzata in collaborazione con Aniele e Rai Fiction e prodotta da Gloria Giorgianni.

Un grande imprenditore e innovatore

La docu-fiction, della durata di 90 minuti, è diretta dal regista Francesco Miccichè e ripercorre la storia di un uomo che è diventato un'icona dell'industria editoriale italiana. Figlio di un ciabattino di Ostiglia, Arnoldo Mondadori incarna la tipica figura dell'uomo che "s'è fatto da sé", e con il suo intuito e la sua inventiva è riuscito a rivoluzionare la visione imprenditoriale dei primi del Novecento, creando una delle più importanti industrie culturali d'Europa. Il suo più grande desiderio era quello di portare i libri e la lettura nelle case degli italiani. "Arnoldo Mondadori", questo il nome del progetto tv, è costruito come un film nel quale si intrecciando anche documenti di repertorio e interviste a personaggi importanti, come Luca Formenton, nipote del Mondadori e presidente della Fondazione che ha contribuito alla realizzazione della docu-fiction.

La storia del singolo si intreccia con quella del Paese

Nel film viene indagato anche il rapporto con Alberto Mondadori, che avrà il volto di Flavio Parenti, ovvero il primogenito del noto imprenditore, a cui passeranno le redini della casa editrice e sarà colui che riuscirà ad innalzarla a livelli altissimi. La storia di Mondadori, ovviamente, è legata a doppio filo al contesto storico in cui è nata e si è sviluppata un'idea tanto ambiziosa: dall'ultimo decennio dell'Ottocento, attraversando il Ventennio Fascista, la guerra, fino ad arrivare agli anni del boom economico e alla conseguente nascita nel 1965 di una collana che diventerà famosa in tutto il mondo, quella degli Oscar Mondadori, i libri tascabili venduti anche nelle edicole, una delle ultime rivoluzioni editoriali che ha reso la cultura e la lettura accessibili a tutti.

Michele Placido: "In convento per farmi prete, amai una suora di clausura. Ci cacciarono"
Michele Placido: "In convento per farmi prete, amai una suora di clausura. Ci cacciarono"
Michele Merlo è in coma farmacologico, il padre: "Speranze di ripresa ridotte al lumicino"
Michele Merlo è in coma farmacologico, il padre: "Speranze di ripresa ridotte al lumicino"
86.726 di Videonews
Michele Merlo in coma farmacologico, il padre: "Speranze di ripresa ridotte al lumicino"
Michele Merlo in coma farmacologico, il padre: "Speranze di ripresa ridotte al lumicino"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni