Il ritorno di Michele Cucuzza in televisione è sempre più una realtà. Dopo l'impegno con TeleNorba dei mesi scorsi, il giornalista e conduttore televisivo si occuperà di un programma su Retesole (canale 87 del digitale terrestre nel Lazio). Come si legge su Il Messaggero, Cucuzza sarà impegnato nell'intervistare personaggio dello spettacolo e nella politica "in una location davvero particolare: gli studios di Cinecittà World" a Roma. Un format dissimile dall'impegno con il quale, dopo diversi anni, Cucuzza si era riaffacciato nel piccolo schermo, ovvero un contenitore pomeridiano su TeleNorba molto simile a quel La Vita in Diretta che aveva condotto per primo, su Rai1.

Michele Cucuzza da La Vita in Diretta fino a Uno Mattina

La carriera televisiva di Michele Cucuzza ha visto il giornalista siciliano diventare volto di riferimento di programmi di livello nazionale sulle principali reti nazionali del servizio pubblico. Chiamato a Roma, nel 1988, a condurre il Tg2, è anche inviato all'estero, realizzando servizi, collegamenti e speciali dalla Francia, Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Arabia Saudita, Stati Uniti, India e seguendo i principali eventi sociali e politici e del periodo. Fino al 1998 conduce il telegiornale . Nel 1992 e 1993 conduce inoltre il Festival musicale ‘Premio città di Recanati'. Il 1998 è invece l'anno di inizio dell'esperienza de La Vita in Diretta, programma che inaugura la copertura di Rai 1 su una fascia televisiva. Da Rai 2 il programma, visto il successo, passa su Rai 1 e Cucuzza lo conduce fino al 2008. Dall'anno successivo passa alla conduzione di Uno Mattina, programma che conduce fino al 2011, dopodiché, il conduttore si allontana temporaneamente dalla tv, passando a prestare la sua voce alla radio in "Radio2 days", programma del fine settimana. Il 4 e il 12 dicembre 2013 torna su Rai 1 per condurre il programma "Mission", con Rula Jebreal. Poi di nuovo il silenzio televisivo, fino ad oggi, con la nuova esperienza a TeleNorba.