Michele Bravi è tra gli ospiti della puntata di Verissimo in onda sabato 6 febbraio. L'artista, nel salotto di Silvia Toffanin, è tornato con la mente a un momento buio della sua vita. Nel 2018 è rimasto coinvolto in un incidente stradale nel quale ha perso la vita Rosanna Colia: “Ho attraversato un momento di buio enorme, ma io qui ho rotto il mio silenzio. Oggi ritorno a vedere le cose”.

Il momento buio di Michele Bravi e l'aiuto del fidanzato

Dopo il tragico incidente del 2018, Michele Bravi ha affrontato un periodo di grande sconforto. Ad accompagnarlo, mentre percorreva quel tunnel che sembrava senza via d'uscita, c'era il suo fidanzato. Una persona che si è rivelata fondamentale per aiutarlo a rimanere ancorato alla realtà, mentre tutto attorno a lui sembrava andare in frantumi:

“Era il mio ragazzo con cui ho condiviso tanti mesi della mia vita. Nel momento in cui quella storia stava nascendo non ne riconoscevo l’importanza. La mia vita a un certo punto ha subito uno strappo e il buio è arrivato davanti ai miei occhi in maniera violenta: avevo perso contatto con il reale. La sua presenza è stata un motivo per orientarsi. Credo sia la persona più umana che abbia conosciuto, senza la sua umanità tante cose non le avrei capite e risolte”.

Il lungo percorso di terapia

Michele Bravi a Verissimo
in foto: Michele Bravi a Verissimo

Due anni fa, poi, questo ragazzo così importante per lui è partito e la storia è giunta al capolinea. Michele Bravi si è ritrovato da solo, in una battaglia che richiedeva troppo coraggio. In quel momento, si è reso conto con ancora più intensità di quanto amasse il suo ex fidanzato. Così, ha voluto seguire il consiglio che lui gli aveva dato e focalizzarsi su un percorso di terapia:

“In un momento delicato lui se n’è andato dall’altra parte del mondo e mi sono ritrovato ad affrontare da solo quello che per mesi avevo affrontato con lui. Nella canzone ‘La vita breve dei coriandoli’ ho voluto aggiungere una sua nota vocale che mi aveva mandato perché non stavo tenendo conto della promessa che ci eravamo fatti: quella di continuare il percorso di terapia che mi aveva suggerito. Ho capito che l’amavo quando l’ho saputo lasciare andare via.

Michele Bravi è single

Michele Bravi attualmente è single. Il ventiseienne è concentrato sul tentativo di ricostruire il suo equilibrio e la sua serenità. Sta affrontando un lungo percorso di terapia per il quale ha dovuto rimboccarsi le maniche e armarsi di coraggio:Oggi non c’è nessuno. Negli ultimi due anni ho fatto un percorso di terapia che ha richiesto un impegno di energie molto forti e a cui sono molto grato”.