3 Novembre 2016
12:34

Meryl Streep sbarca in tv, madre accusata di un crimine non commesso in “The Nix”

Meryl Streep sarà la protagonista di una serie tv destinata ad essere la prossima rivelazione della tv via cavo. In “The Nix” sarà una donna accusata di un crimine assurdo che cercherà aiuto nel figlio che ha abbandonato dieci anni prima. La serie, tratta dal romanzo omonimo di Nathan Hill, sarà diretta da J.J. Abrams.

Meryl Streep segue il trend della grande serie televisiva d'autore e si lancia in un progetto che ha tutta l'aria di essere la ‘next big thing' della televisione: "The Nix". È una serie tv prodotta da Warner Bros (e dalla stessa Meryl Streep) tratta dall'omonimo romanzo di Nathan Hill, considerando come un "nuovo maestro" da John Irving, che sarà diretta da J.J. Abrams ed avrà a bordo lo showrunner di "Penny Dreadful", John Logan.

"The Nix" è uno psicodramma tra madre e figlio: è la storia di Samuel, insegnante al college e scrittore in crisi, che non vede la madre da decenni, allontanatasi all'improvviso senza lasciare traccia. "Nix", nel folklore norvegese, è considerato uno spirito in grado di assumere la forma di un cavallo bianco che ruba i bambini: il "Nix" di Samuel è appunto sua madre Faye (Meryl Streep), tornata alla ribalta per aver commesso un crimine di cui ne parla tutta l'America. Dipinta dai mass media come una sbandata, una hippie dal passato torbido, Faye ha bisogno adesso proprio dell'aiuto di Samuel, quel figlio che abbandonò ancora ragazzo, per dimostrare la sua innocenza.

"The Nix", quando esce in Italia

La serie è ancora in fase di pre-produzione ma le riprese partiranno probabilmente prima della fine del 2016. Troppo presto per sapere qualcosa circa la distribuzione e la première statunitense e italiana, ma pare che sul progetto ci sia la HBO per gli Stati Uniti e Sky Atlantic per l'Italia. Per Meryl Streep non è la prima interpretazione in una serie tv: già nel 2003 è stata una delle protagoniste del successo HBO di "Angels in America" con Al Pacino ed Emma Thompson per la regia di Mike Nichols. Grazie al ruolo di Hannah Pitt ha vinto un Golden Globe e un Emmy Awards nel 2004. Nel 2012 ha anche partecipato con un cameo a "Web Therapy", sit-com dell'amica Lisa Kudrow.

Da Meryl Streep a Meg Ryan: Hollywood dice addio a Debbie Reynolds e Carrie Fisher
Da Meryl Streep a Meg Ryan: Hollywood dice addio a Debbie Reynolds e Carrie Fisher
18.412 di Spettacolo Fanpage
Meryl Streep: “Io sono stata Primo Ministro, ma Hillary Clinton è la Presidente perfetta”
Meryl Streep: “Io sono stata Primo Ministro, ma Hillary Clinton è la Presidente perfetta”
181.584 di Eva Carducci
Meryl Streep premiata alla carriera, è record di nomination assoluto
Meryl Streep premiata alla carriera, è record di nomination assoluto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni