I palinsesti televisivi, si sa, sono soggetti a costante aggiornamento, materiale vivo. In questa parte iniziale di stagione quelli di Mediaset confermano questa regola non scritta in modo molto pronunciato. Diversi i rinvii e gli slittamenti piuttosto eclatanti di questo inizio stagione. Prima Amici Celebrities partito in anticipo con conseguente slittamento di Tu sì que vales, poi l'inizio ritardato del Grande Fratello Vipche inizierà nel 2020, anziché in autunno 2019 come annunciato, per arrivare alla notizia più fresca, quella che riguarda La Repubblica delle Donne

Quando parte il programma di Chiambretti

Il programma condotto da Piero Chiambretti, la cui partenza era prevista per la fine di ottobre, tarderà di un mese esatto, inaugurando il 27 novembre 2019, sempre su Rete4. La notizia arriva attraverso un'anticipazione di TvBlog.

La trasmissione di Chiambretti, dopo il debutto dello scorso anno, si prepara a una stagione lunga, con la chiusura prevista ad aprile 2020, per una durata complessiva di 20 puntate, comprendenti tre speciali in onda nel periodo natalizio e nella settimana del Festival di Sanremo.

Il cast de La Repubblica delle Donne

Non è ancora chiara la composizione del cast de La Repubblica delle Donne, né se ci saranno conferme o stravolgimenti. L'anno scorso avevano fatto parte del programma come ospiti fissi Alda D'Eusanio, Cristiano Malgioglio, Iva Zanicchi, Drusilla Foer, Alfonso Signorini, in parte Barbara Alberti, Annalisa Chirico, Francesca Barra, Lory Del Santo, il trio musicale Appassionante, Francesco Bonami e Simona Molinari.

Gli obiettivi di Piero Chiambretti

Le aspettative di Piero Chiambretti sono certamente quelle di rafforzare un brand lanciato l'anno scorso, in corrispondenza del pesante restyling che Mediaset ha imposto a Rete4, con una svolta sull'informazione e l'approfondimento parzialmente riuscita, di cui La Repubblica delle Donne è certamente tra i titoli più interessanti.