Marisa Laurito è la protagonista delle "Interviste al buio" di "Vieni da me". La colorata attrice napoletana ha intavolato una interessante conversazione con Caterina Balivo, nella odierna puntata di "Vieni da me". Una intervista che, per certi versi, ricalca fedelmente quella del Fatto Quotidiano, in aprile 2018.

Marisa Laurito contro la tv trash

L'attrice napoletana alla domanda "C'è qualche collega che non stimi", ha evitato la risposta puntando il dito contro la televisione trash.

Io odio la televisione trash perché penso che la televisione trash mini la serenità dello spettatore, la serenità di tutti. Io dovrei sentirmi libera di muovermi su una piattaforma pulita, la televisione trash invece inquina questo spazio così bello, così importante. Quindi non ci sono colleghe che non stimo, ma sicuramente odio la televisione trash.

Mai fatto ritocchi estetici

L'età che passa non è un problema per Marisa Laurito, che ha sempre allontanato ogni idea di ritocchi estetici.

Gli anni che passano è vero che ti tolgono qualcosa ma in cambio ti danno tanto. Ho imparato che adesso conto fino a dieci, merito del tempo che passa. Per questo, non mi ritoccherò mai, non cederò mai al ritocchino estetico. L'età che avanza è una gran bella cosa.

Marisa Laurito è contro il matrimonio

Marisa Laurito parla dell'istituzione del matrimonio. Lei che ne ha organizzato addirittura uno finto per compiacere il papà, ha spiegato di essere contraria al contratto matrimoniale.

Il matrimonio è un contratto. E l'amore non si può chiudere assolutamente in un contratto. La coppia arriva a un punto della vita in cui non si capisce più, perché si cresce. E uno cresce in un modo e un altro cresce in un altro. Ti trovi che cresci con una persona che prima era una persona e dopo dieci anni ne è un'altra.

È stata una intervista divertente in cui Marisa Laurito ha concluso che essenzialmente non c'è una sua erede oggi nella tv.