19 Maggio 2021
20:00

Matteo Oscar Giuggioli, parla Jacopo di Buongiorno mamma: “La crisi? Dopo il Covid lavoro di più”

A Fanpage.it, l’attore racconta il successo di “Buongiorno, mamma!” e sulla seconda stagione rivela: “È tutto da vedere, potrebbe esserci ma non c’è certezza”. È uno dei volti più giovani e interessanti del cinema italiano: “Grazie allo streaming si produce molto di più. L’industria dello spettacolo non è crollata, anzi. Dopo il coronavirus, io faccio il triplo dei provini rispetto a prima”.

Matteo Oscar Giuggioli è uno dei protagonisti di "Buongiorno, mamma!". La nuova serie tv di Canale 5 è un successo ed è a una sola settimana dal termine. La scena madre con cui si è chiusa la quarta puntata, l'incidente di Sole (Ginevra Francesconi), apre una serie di domande su questo gran finale. La quinta puntata, in onda il 19 maggio, e la sesta e ultima puntata in onda il 26 maggio, chiuderanno un ciclo e apriranno il valzer di ipotesi sulla seconda stagione. A Fanpage.it, l'attore rivela: "È tutto da vedere, potrebbe esserci ma non c'è certezza". È uno dei volti più giovani e interessanti del cinema e della tv italiana, un simbolo delle produzioni in streaming forte del successo di "Sotto il sole di Riccione" e di "Succede" su Netflix: "Lo streaming ha offerto una terza opzione per tutti".

“Buongiorno, mamma” è il successo Mediaset della stagione. Sei contento? 

Sì, è stato bello partecipare a Buongiorno, mamma. Sono state riprese molto lunghe, molto impegnative e il risultato è stato raggiunto, quindi sì, sono molto contento.

I numeri sono buoni, pensi sia possibile una seconda stagione?

È tutto da vedere. Potrebbe esserci una seconda stagione così come una mia conferma nel cast. Ci sono tante cose da valutare e la certezza ancora non c’è. Vediamo che succede.

La quarta puntata si è chiusa con un incidente, quello di Sole, che ha tenuto con il fiato sospeso gli spettatori a casa. Come reagisce il personaggio di Jacopo? 

Beh, tra i tanti problemi che ha già Jacopo, si aggiunge anche questo incidente della piccola Sole. A lui non è permesso di entrarci troppo nella questione, deve solo sperare. Deve avere fede e sperare che tutto vada al meglio. Rimarrà al fianco di Greta e aspetterà di sapere che cosa è successo.

Ci racconti il set, com’è stato girare la serie? 

Abbiamo legato in generale con tutto il cast, io in particolar modo con Giovanni Nasta che nella fiction è Greg. Anche con Federico Cesari, che nella serie mette incinta proprio quella che è mia sorella. Anche con Raoul Bova, il rapporto è stato fantastico. Per mettere in scena questa serie, ci avevano chiesto di raggiungere un’intensità e un’intesa che alla fine è stata raggiunta.

Tu sei un attore della nuova generazione che ha già numerose esperienze sul mercato dello streaming. Penso a “Sotto il sole di Riccione” e “Succede”, che ha avuto una vera e propria seconda vita sul mercato on demand. 

Le piattaforme streaming hanno aggiunto la possibilità di una terza opzione rispetto al cinema e alla televisione. Ha dato una mazzata definitiva al cinema, sicuramente, perché abbiamo tutto il culo pesante e preferiamo di stare a casa. Lo streaming ti concede anche la possibilità di vedere titoli che prima ti erano preclusi. O compravi il dvd oppure dovevi inventarti altri modi.

Ma, a parte questo, trovi ci sia una differenza tra il sistema classico e quello nuovo, tra cinema e streaming? 

Mettiamola così: andare al cinema è come andare in un ristorante di lusso bellissimo ed essere serviti da un maître che ha 90 anni e 60 di esperienza. Lo streaming invece è il delivery che ti porta già tutto bello pronto a casa: è buono comunque ma non ti dà la magia che ti può dare il ristorante.

C'è però un'abbondanza di nuovi linguaggi, di nuove produzioni.

Sicuramente. Grazie allo streaming si produce molto di più. L’industria dello spettacolo non è crollata, anzi. Dopo il coronavirus, io faccio il triplo dei provini rispetto a prima, ma non perché mi chiamo Matteo Oscar Giuggioli. Tutti stiamo lavorando di più. Sono impegnato nelle riprese di un progetto, ma non posso dire nulla e ho altre due cose per il futuro.

Chiudiamo con qualche consiglio: cosa stai guardando in questo momento? 

Mi sono dato la regola di guardare un film al giorno e se riesco ne guardo due. Ieri sera, per esempio, ho visto La sedia della felicità di Carlo Mazzacurati. In questo momento non guardo serie tv perché non ne ho il tempo, in questo momento. Sto leggendo, però: Origin di Dan Brown.

Le foto di Buongiorno Mamma
Le foto di Buongiorno Mamma
1.382.815 di Gennaro M. Duello
Buongiorno mamma, anticipazioni quarta puntata della fiction con Raoul Bova
Buongiorno mamma, anticipazioni quarta puntata della fiction con Raoul Bova
Buongiorno, mamma: cast e puntate della fiction con Raoul Bova
Buongiorno, mamma: cast e puntate della fiction con Raoul Bova
Gaetano Curreri ha avuto un malore durante un concerto, ora è in terapia intensiva
Gaetano Curreri ha avuto un malore durante un concerto, ora è in terapia intensiva
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni