16 Maggio 2012
23:20

Massimo Gramellini sullo scandalo della Lega Nord

Nella puntata del 16 maggio di Quello che (non) ho, il giornalista Massimo Gramellini racconta la parola Paghetta, in riferimento allo scandalo che ha travolto la Lega Nord.
A cura di Stefania Rocco
Nella puntata del 16 maggio di Quello che (non) ho, il giornalista Massimo Gramellini racconta la parola Paghetta

Nella seconda puntata di Quello che (non) ho, c’è posto anche per la satira firmata dal giornalista Massimo Gramellini che racconta, dal suo punto di vista, la parola “paghetta” in riferimento a uno degli argomenti d’attualità più dibattuti dell’ultimo periodo: lo scandalo che ha travolto Umberto Bossi e la Lega Nord. Fa notizia, soprattutto in questi giorni, la buonuscita mensile di circa 5000 euro che i figli del Senatur avrebbero percepito per diverso tempo grazie ai soldi dei finanziamenti pubblici, versati dai contribuenti in un periodo anche piuttosto scomodo per i lavoratori dell’Italia intera. Con l’inflazione che impazza, il rapporto tra la paghetta di oggi e quella del passato è certamente cambiato ma Gramellini non può fare a meno di fare qualche veloce calcolo fino a rendersi conto che questo sarebbe l’unico caso, almeno fino a oggi, in cui l’aumento dell’inflazione sia da considerare come un evento positivo. Il suo intervento infila un commento dopo l’altro e sebbene pronunciato con una certa ironia, rende l’idea di quanto di terribile sia accaduto all’interno di uno dei partiti più importanti del Paese, lo stesso che adesso dovrà – si spera – pagare le conseguenze di tali azioni.

Maurizio Crozza parla dello scandalo che ha investito la Lega Nord (VIDEO)
Maurizio Crozza parla dello scandalo che ha investito la Lega Nord (VIDEO)
Elio e le Storie Tese dicono addio alla Lega Nord con Il Carroccione
Elio e le Storie Tese dicono addio alla Lega Nord con Il Carroccione
Madonna a Roma senza troppi scandali
Madonna a Roma senza troppi scandali
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni