Mentre il figlio Paolo è concorrente al Grande Fratello Vip, Massimo Ciavarro è stato ospite di Verissimo, nella puntata in onda su Canale 5 sabato 22 febbraio. L'attore, indimenticabile volto di "Sapore di mare", ha commentato con una certa preoccupazione la partecipazione di Paolo Ciavarro nel reality. Nella Casa, il giovane figlio d'arte, volto di Forum e Amici, ha iniziato una complicata storia con Clizia Incorvaia e il genitore teme che un'esperienza così totalizzante come quella del programma Mediaset potrebbe influenzare notevolmente la personalità di Paolo.

L’ho visto diverso. Ho paura di trovare un’altra persona perché credo che lì dentro psicologicamente le persone possano cambiare.

Cosa pensa Massimo Ciavarro di Clizia Incorvaia

Ciavarro ha fatto visita al figlio al GF Vip, insieme alla mamma del ragazzo, la sua ex Eleonora Giorgi. L'attore ha belle parole nei confronti della donna che Paolo ha scelto: “Clizia mi sembra una ragazza molto carina. Paolo deve fare quello che si sente”. La situazione è però tutt'altro che semplice dal momento che la Incorvaia è reduce dalla separazione con Francesco Sarcina e che prima di entrare al GF aveva iniziato a vedersi con un altro.

Paolo è molto coinvolto in questa storia. Lui sta facendo la sua vita, sta portando avanti questa cosa come un corteggiamento d’altri tempi. Ha messo Clizia su un piedistallo e trovo molto bello che la gente possa appassionarsi a questa relazione normale.

Massimo Ciavarro sull’ex moglie Eleonora Giorgi

Paolo e Clizia non hanno nascosto di essere rimasti spiazzati dall'atteggiamento di Eleonora Giorgi. La mamma di Ciavarro jr, pur ammirando la Incorvaia, ha sollevato qualche perplessità sulla durata della loro relazione, dicendosi poi molto rattristata per aver provocato imbarazzo nel figlio Paolo. Massimo, marito della Giorgi dal 1993 al 1996, ha spezzato una lancia nei suoi confronti: "È un ciclone. Lei ha bisogno di tempo. In queste situazioni così estemporanee non ha avuto la possibilità di spiegare bene il suo ragionamento".

La morte del padre e l'incidente alla sorella

Massimo Ciavarro ha inoltre raccontato alcuni episodi particolarmente forti della sua vita personale. Quando la tragica morte del padre per una breve malattia, quando il futuro attore aveva solo 13 anni, poi un gravissimo incidente di cui fu vittima la sorella Maria Grazia: "Eravamo in macchina in quattro, un'auto entrò nella nostra corsia. La macchina volò fuori strada, siamo stati sbattuti tutti fuori. Non trovavamo Maria Grazia, era in un campo. Era gravissima. È stata per 5 giorni in coma, io ero ricoverata nel suo stesso ospedale e, in sedia a rotelle, restavo sempre al suo fianco. Una sera le ho messo la mano sulla testa come faceva sempre mio papà. E lei si è improvvisamente svegliata. È stata una specie di miracolo perché non ha avuto traumi o conseguenze. Forse è stata la mano di papà. Io ci credo a queste cose, penso che mio papà sia il mio angelo custode".