Governo Draghi, atto primo. Inizierà formalmente domani – 17 febbraio – la corsa del nuovo esecutivo guidato dall’ex Presidente della Bce: in mattinata, alle ore 10, il premier terrà il suo discorso programmatico al Senato e chiederà poi la fiducia dell’Aula. La votazione vera e propria, tuttavia, avrà inizio solo intorno alle ore 22 con la prima “chiama” dei senatori. L’appuntamento istituzionale irromperà nei palinsesti televisivi con appuntamenti e dirette dedicate.

Come cambia la programmazione Rai

Dopo che le ultime settimane sono state stravolte dalle vicende politiche che hanno portato alla formazione del nuovo governo guidato da Mario Draghi, l'esecutivo avvierà il suo corso mercoledì 17 febbraio con il discorso del premier al Senato, dopo il quale chiederà la fiducia. Si tratta di un procedimento che impegnerà l'intera giornata e che inevitabilmente inciderà sui palinsesti televisivi. Il primo atto è quello del discorso di mario Draghi, che si terrà alle ore 10 al Senato. Lo seguirà il Tg1, con una diretta a partire dalle 9.57, con il programma di Eleonora Daniele Storie Italiane che slitterà per fare spazio allo speciale. Anche il Tg2Italia si collegherà con Palazzo Madama, commentando con vari esperti i fatti politici della giornata. Sulla stessa rete si darà spazio alle vicende parlamentari a partire dalle 14 fino alle 15.30, con il talk show di Milo Infante Ore14 che non andrà in onda. Rai2 seguirà inoltre il corso delle dichiarazioni e del voto con gli spazi dalle 17.30 alle 19.55 e dalle 21.30 alle 23, ecco il perché dello spostamento straordinario de La Caserma dal mercoledì al martedì. La giornata politica inciderà anche sul palinsesto di Rai3, con Un Posto al Sole che salta, con lo spazio dalle 20.40 alle 21.30 dedicato alla discussione in aula.

Variazioni su Canale 5 e Rete 4

Anche Mediaset seguirà il discorso di Mario Draghi al Senato all'interno di Mattino Cinque News, condotto da Francesco Vecchi. Nel corso della giornata invece l'approfondimento politico si sposterà su Rete4, con Stasera Italia. 

La programmazione di La7

La7 seguirà interamente l'evoluzione delle vicende politiche nel corso della giornata con la programmazione quotidiana abituale, da L'Aria che Tira Coffee Break, passando per TagadàAl momento non si ravvisano particolari cambi di programmazione, né una speciale MaratonaMentana che più volte, nei giorni passati, ha invaso i palinsesti. Confermato in prima serata Atlantide di Andrea Purgatori, più volte rinviato nelle scorse settimane.

La programmazione delle reti all news, dai RaiNews24 a TgCom24 e SkyTg24, verrà prevalentemente dedicata alle vicende politiche della giornata, che precede la medesima richiesta di fiducia che Mario Draghi andrà a fare il 18 febbraio a Montecitorio.