Maria Monsè finisce nella "bufera" per il mega party organizzato per la figlia Perla Maria, prontamente immortalato in video e mostrato ieri in diretta a Pomeriggio 5. Per l'adorata figlioletta, la ex concorrente del Grande Fratello Vip ha scelto di fare le cose in grande: Limousine rosa all'uscita della chiesa, abito in pizzo in coordinato con quello della mamma e del tenero chihuaha Lady Dior, palloncini a gogo, buffet da urlo, piscina a idromassaggio collocata sul terrazzo di casa e karaoke di Maria e Perla in costume da bagno, con tanto di canzone dedicata a Barbara D'Urso, come mostra il video qui sopra.

Le critiche a Maria Monsè

La stessa Barbarella è rimasta sconvolta dalle immagini andate in onda: "Un evento di basso profilo! Sono ancora sotto choc". Se la conduttrice ha ironizzato sulla festa trash con una certa malizia ma senza severità, gli ospiti in studio ci sono andati decisamente meno leggeri, parlando di "ostentazione della ricchezza". C'è chi ha sottolineato come quel tipo di festa non fosse adatto a una cresima: "È un sacramento".

La Monsè si difende

Maria Monsè (nome d'arte di Maria Concetta La Rosa) ha avuto Perla Maria dall'imprenditore salernitano Salvatore Paravia, con cui si è sposata nel 2006. Per nulla intimorita dalle critiche e fiera della festa organizzata per la'amatissima figlia, si è difesa così:

Che male c'è? In chiesa non eravamo vestite così. Io sono sempre stata benestante (non voglio dire ricca perché questa parola non mi piace) e alla mia cresima i miei mi fecero trovare la carrozza di famiglia. Tra i miei antenati c'era anche un barone. Perla aveva visto le foto e voleva qualcosa di simile. Così i miei genitori le hanno fatto questa sorpresa e fuori dalla chiesa si è trovata la Limousine rosa.  Mia figlia è felicissima.