4 Settembre 2014
11:11

Marco Bocci e Domenico Calcaterra: “Sex symbol? No, perché non mi depilo”

“Squadra Antimafia 6” riparte l’8 settembre in prima serata su Canale 5, Marco Bocci racconta l’evoluzione del suo personaggio: “Adesso è un borderline, diviso tra Stato e criminalità”.

Marco Bocci e Domenico Calcaterra, attore e personaggio in un sol corpo. L'attore protagonista si racconta all'Ansa a pochi giorni dall'esordio di "Squadra Antimafia 6", la fiction italiana fiore all'occhiello di Canale 5 che partirà in prima serata dal prossimo 8 settembre per 10 settimane. L'evoluzione di Domenico Calcaterra sarà la prima grande novità della sesta stagione (che ha già una settima, attualmente in lavorazione a Roma): il vicequestore si troverà a compiere delle scelte sempre più nette, che lo porteranno a muoversi tra il bene e il male, una linea sottilissima che divide lecito ed illecito.

Il mio personaggio adesso si muove sulla linea sottile di quel che è lecito e quel che non lo è. È un vicequestore che naviga nelle acque torbide della zona grigia, in cui il bianco e il nero, il bene e il male, si confondono e si sovrappongono.

Le riprese sono durate circa sei mesi, andate avanti tra Roma e Catania, vedranno il grande ritorno di un personaggio cattivo molto amato come Filippo De Silva intepretato da Paolo Pierobon (qui l'intervista a Fanpage.it). Sul set c'è sempre un clima di grande amicizia, ma anche grande serietà, applicazione e dedizione al lavoro, che Marco Bocci racconta così:

Può succedere che è buona la prima o anche di ripetere una scena 20-25 volte. In questa fiction però si mantiene un ritmo umano rispetto alla media. Credo che ‘Squadra Antimafia' sia la serie in cui c'è più azione in Italia, almeno nella tv generalista. Dopo intere giornate di finti combattimenti, mi capita di tornare la sera a casa come se avessi fatto a schiaffi davvero.

Il privato di Marco Bocci è invece tutto, fuorché da sex symbol o da borderline come il suo Calcaterra. Lui, che aspetta un figlio da Laura Chiatti nel prossimo 2015, tra aprile e maggio, spiega di essere pronto per una vita da papà.

Sono molto contento, non so di preciso come mi sentirò. Sono felice e curioso di questo. Io un sex symbol? Mi fa sorridere, allo specchio ci passo poco più di un minuto, il tempo di radermi il viso e lavarmi i denti, non mi depilo, non uso creme e non curo le sopracciglia.

Care fan di Marco, siete avvisate, non chiamatelo sex symbol. L'appuntamento è dunque per il prossimo 8 settembre, quando partirà la prima di dieci puntate della sesta stagione di "Squadra Antimafia".

Le camicie di Marco Bocci
Le camicie di Marco Bocci
171.406 di Spettacolo Fanpage
“Italo”, Marco Bocci alle prese col cane diventato cittadino onorario
“Italo”, Marco Bocci alle prese col cane diventato cittadino onorario
Marco Bocci al Giffoni 2014, secco no comment su Laura Chiatti
Marco Bocci al Giffoni 2014, secco no comment su Laura Chiatti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni