Queste ore sono un trionfo di nostalgia per chi ha vissuto da adolescente gli anni Novanta. Mentre un paio di generazioni esultavano per il ritorno ufficiale di "Beverly Hills 90210", è arrivata la notizia del trasporto in ospedale d'urgenza di Luke Perry, simbolo assoluto della serie Tv iniziata nel 1990, a causa di un ictus. Le sue condizioni sarebbero gravi, ma la situazione è in evoluzione.

Nel frattempo, però, si è attivato inesorabile il fiume di ricordi sui social, in cui si omaggia l'attore che negli anni Novanta venne letteralmente fagocitato dal personaggio bello e maledetto interpretato nella serie Tv prodotto da Aaron Spelling. Un messaggio silenzioso, ma significativo, è arrivato da Shannen Doherty, compagna di viaggio di Perry in quella grande avventura che fu Beverly Hills e una compagna di viaggio diversa dalle altre. Perché la Doherty in quella serie interpretava il ruolo di Brenda Walsh, che contendeva a Kelly (interpretata da Jennie Garth), l'amore esclusivo di Dylan.

Un semplice fermo immagine dei due attori sul set, giovanissimi, che si abbracciano, in una delle scene tratte dalle prime stagioni del telefilm. Nessuna didascalia, ma un silenzio che, in queste ore di ansia ed apprensione per le condizioni di salute di Perry, dice molto più di tante parole.

A post shared by ShannenDoherty (@theshando) on

Shannen Doherty e Luke Perry assenti nel reboot di Beverly Hills 90210

Luke Perry e Shannen Doherty, tra l'altro, saranno i due assenti illustri nel reboot della serie televisiva che spopolò negli anni Novanta. Gli attori non hanno preso parte all'operazione, a differenza di tutti gli altri volti principali. Era prevista, in realtà, un'apparizione eccezionale di Luke Perry, ma a questo punto bisognerà capire quale evoluzione seguiranno le sue condizioni di salute.

Le condizioni di salute di Luke Perry

Stando a quanto riferito da Tmz, l'attore sarebbe stato colpito da un ictus nella mattina di mercoledì 27 febbraio, approssimativamente intorno alle 9.40 del mattino, l'orario in cui è arrivata la chiamata al pronto intervento.