"Maldita lisiada!!!", maledetta storpia! Sono le grida straziate dal dolore e dalle gelosia della perfida Soraya Montenegro che sorprende la sua sorellastra Yuliana, costretta a vivere su una sedia a rotelle dopo un incidente, mentre si lascia baciare sulla guancia da Nandito, di cui Soraya è innamorata. Non sempre le telenovelas che arrivano dal Sudamerica sono sobrie come "Il Segreto", insomma. Vi basterà guardare davvero pochi secondi di questa memorabile sequenza tratta da "Marìa la del Barrio", produzione messicana tra le più esportate e seguite, per entrare nella spirale di paradossale violenza della terribile Soraya.

Schiaffeggia Nandito, fa cadere dalla sedia a rotelle la povera Yuliana, colpisce alla testa un'amica di famiglia intervenuta per sedare la rissa poi inveisce di nuovo su Nandito, colpendolo con una forbice. Il tutto mostrato con un montaggio che fa più spavento della recitazione, in un crescendo sonoro che intontisce praticamente da subito.

E pensare che l'attrice interprete di Soraya ha anche vinto i prestigiosi "TVyNovelas Awards" in Messico, nel 1996, per questa sua struggente interpretazione. "Marìa la del Barrio" è stata sorprendentemente esportata in numerosi paesi, tra cui anche l'Italia: ne trasmette le imprese LadyChannel/PopCornTv con il nome di "Maria".