237 CONDIVISIONI
2 Gennaio 2013
09:59

Made in Sud Show è un delirio a Napoli, dal palco stoccate a De Magistris

Terza serata al Palapartenope da tutto esaurito, si replica il 12 e il 13 gennaio. Polemica su De Magistris, sempre assente ai loro show, e pubblico in delirio che anticipa Gigi&Ross nella scaletta, attori emozionati a fine spettacolo. Quanto è grande il “Made in Sud”?
237 CONDIVISIONI
foto-made-in-sud-show

C'erano 2500 persone al Palapartenope ieri sera per la terza serata sold out di Made in Sud Show, lo spettacolo dal vivo con tutti i comici protagonisti del programma televisivo in onda, da questa stagione, ogni mercoledì su Rai Due, spostato per l'anno nuovo al giovedì. Quasi tre ore di intrattenimento continuo, senza annoiare mai un istante, arricchito da nuove coreografie, giochi di luce straordinari e dalla presenza del reggae firmato Jovine. Lo show, firmato Mormone-Mariconda, parte con il tema musicale del programma, suonato dal vivo da Frank Carpentieri, che scalda le mani e i cuori dei presenti, poi tocca a Gigi&Ross. E' un delirio. I comici salgono sul palco, uno dopo l'altro, non prima della consueta presentazione del duo accompagnato dalla bella presenza di Fatima Trotta, ma bastano pochi accenni da parte dei tre, che il pubblico subito anticipa con un fragoroso applauso l'entrata in scena del personaggio di turno.

La stoccata al Sindaco di Napoli – Gigi&Ross, prima di cominciare lo spettacolo, annunciano la presenza in primafila del Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Dal fondo si rumoreggia, parte addirittura qualche fischio, solo dopo si capisce che si tratta di una beffarda gag del duo. Il primo cittadino preso di mira per aver snobbato più volte una realtà come la loro che "da sei anni da lavoro ad oltre 100 persone della nostra città, che da sei anni si impegna ad esportare Napoli in tutta Italia".  Poi gli attacchi di rito ai tre simboli della gestione De Magistris, ZTL, lungomare liberato e pista ciclabile: "Una pista ciclabile che parte da Fuorigrotta per finire in un cantiere. Ci corrono solo lui e suo fratello".

Il pubblico è sovrano – Come nelle migliori logiche dello spettacolo, alla fine è il pubblico a decidere l'indice di successo di un progetto che da sei anni si era prefissato l'obiettivo di rilanciare una nuova ondata di comici napoletani e, considerando la serata di ieri sera, l'impresa Made in Sud è riuscita alla grande. Mentre giovedì sera andrà in onda un'altra puntata su Rai Due, il prossimo 12 e 13 gennaio sarà replicato lo spettacolo al Palapartenope e sono previsti altri due sold out. E' il pubblico che vuole sia così. E gli occhi lucidi ed emozionati dei protagonisti a fine serata, nel vedere quasi 500 persone infreddolite ad attendere i propri beniamini per una foto, una gag personale od un autografo, è un ulteriore elemento che rende l'idea della grandezza di questo allegro carrozzone.

237 CONDIVISIONI
Made in Sud, lo show di Natale:
Made in Sud, lo show di Natale: "I Maya? Solo con noi si muore... dal ridere" (INTERVISTE)
Stefano Sarcinelli e Made in Sud: Comicità e Legalità, il Sud che (r)Esiste
Stefano Sarcinelli e Made in Sud: Comicità e Legalità, il Sud che (r)Esiste
2.545 di vincenzosbrizzi
Gigi alla presentazione dell'agenda di Made in Sud
Gigi alla presentazione dell'agenda di Made in Sud
3.972 di vincenzosbrizzi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni