Ammiratori di Don Draper e della New York degli anni Sessanta, esultate. Dopo poche settimane di sparizione dai radar in seguito all'uscita dal catalogo Netflix, Mad Men tornerà disponibile per i suoi appassionati su Amazon Prime da venerdì 3 luglio. Nelle scorse settimane si era levato un vento di protesta per la fine della permanenza su Netflix  della serie creata e diretta da Matthew Weiner, ritenuta uno dei prodotti più influenti degli ultimi anni e punto di riferimento assoluto per l'era che viviamo, in cui la serialità televisiva ha senza ombra di dubbio raggiunto (e forse superato) il cinema in termini di qualità e appeal del prodotto.

Gli altri arrivi su Amazon Prime Video da luglio 2020

Tra i nuovi arrivi su Amazon Prime di luglio 2020 spiccano altri titoli di serie storiche che faranno contenti gli appassionati. Da American Horror Story da mercoledì 1 luglio a X Files da martedì 7 luglio, passando per la decima stagione di Modern Family, Glee e Sons of Anarchy.

Prodotta dal 2007 al 2015, Mad Men ha influenzato molti prodotti seriali coevi, raccogliendo enorme consenso sia in termini di critica che di pubblico. Il personaggio di Don Draper, interpretato da Jon Hamm, geniale, carismatico ed affascinante pubblicitario nella New York degli anni Sessanta, è diventato un'icona assoluta sin dalla prima stagione della serie, che ha avuto il merito di vivere due generazioni della serialità televisiva, passando da quella ancora legata alla Tv lineare a quella completamente stravolta dello streaming.

Nei giorni scorsi Mad Men è stata rievocata anche per un'altra ragione, dopo la morte del notoillustratore Milton Glaser, famoso soprattutto per aver realizzato il celebre simbolo I Love NY, ma anche per aver realizzato il poster dell'ultima stagione di Mad Men, ispirato alle atmosfere lisergiche della copertina che aveva realizzato per un album di Bob Dylan del 1967.