Grave lutto a "Striscia la notizia". Il tg satirico annuncia attraverso la pagina Facebook la scomparsa di Gigi Zazzeri, capo dell'ufficio stampa di Striscia. "Un grande giornalista, un grande amico" si legge sull'account ufficiale del programma ideato da Antonio Ricci, legatissimo al giornalista milanese. La morte è sopraggiunta nella giornata di ieri, dopo una crisi respiratoria causata da una lunga malattia da cui era affetto. Aveva 69 anni.

Chi era Gigi Zazzeri

Gigi Zazzeri viene ricordato come uno dei cronisti più importanti e validi di Milano. Ha lavorato nel corso degli anni con i migliori giornali della carta stampata, da "Il Corriere della Sera" a "La Stampa", da "La Repubblica" a "L'Europeo". Vicedirettore di "A", diretto da Maria Latella, è stato un cronista politica, poi capo redattore e capocronista dell'inserto milanese de La Stampa. Tantissimi gli incarichi ricoperti in carriera: tra direttore, vicedirettore e responsabile degli uffici stampa.

La reazione di Striscia la notizia

Il messaggio pubblicato dall'account ufficiale Facebook di "Striscia la notizia", unito ad una foto che ritrae proprio Gigi Zazzeri con l'amico Antonio Ricci, recita:

Ieri è mancato Gigi Zazzeri. Un grande giornalista, un grande amico e, per 5 anni, capo del nostro ufficio stampa. Un abbraccio ai familiari e alle tante persone che gli hanno voluto bene. Ciao Gigi

Di lui, il Corriere della Sera ricorda anche il lato giocoso e festaiolo: "Alle sue feste, organizzate con l’inseparabile compagna Valentina Crepax, si ritrovava tutto il mondo giornalistico ed editoriale; e lui, amante della buona cucina, ballerino provetto – si lasciava andare dopo l’una di notte -, preparava cocktail a ritmo continuo, ad amanti e curiosi. Aveva creato Agony, secchissimo, e Heartbreak Hotel, più morbido e romantico".