Gli anni '90 sono la rappresentazione del vintage dei giorni nostri. Il decennio delle multinazionali e dei fast food che oggi rimpiangiamo non può non essere ricordato per un altro personaggio simbolo di quegli anni: Dylan McKay. Per chi avesse vissuto fuori dal mondo o avesse difficoltà con la ricezioni delle reti Mediaset, si tratta del personaggio di Beverly Hills 90210 interpretato da Luke Perry, che oggi compie 50 anni.

Un'icona, il sex symbol del telefilm per eccellenza e uno dei personaggi più amati dai tanti adolescenti del tempo che adolescenti ora non sono più, Luke Perry conobbe una celebrità impressionante e quasi senza precedenti, considerando anche la mole di visibilità che in quegli anni incrementava sempre più con l'espandersi e il moltiplicarsi dei mezzi di comunicazione.

Le leggende su Luke Perry

Molte le leggende intorno al suo approdo a Beverly Hills 90210; ad esempio, quella dell'aneddoto sul come si sia ritrovato nel cast della serie tv. Pare infatti che stesse tingendo le strisce pedonali nei pressi degli studi di registrazione, e che Tori Spelling, figlia del celebre Aaron, ed interprete di Donna Martin nel serial, lo avesse notato e voluto nel cast. Il resto è storia, con un ruolo nella serie prima marginale e secondario, poi diventato centrale per effetto dell'enorme fama di cui iniziò a godere.

Una fama che ad un certo punto ha provato a rinnegare, ossessionato da quel personaggio. McKay, nato sulla falsariga di James Dean, lo vedeva costantemente a bordo di una Porsche nera, è bello e dannato, ha problemi con l'alcool e una famiglia che lo ha abbandonato a se stesso. Non si conoscono le sue aspirazioni di vita e sembra un pesce fuor d'acqua in mezzo al gruppo di amici che si ritrova a frequentare. Il triangolo amoroso con le due amiche Brenda (Shannen Doherty, che oggi sta combattendo la sua battaglia con il cancro) e Kelly è a sua volta paradigmatico degli intrecci amorosi adolescenziali.

Oltre Beverly Hills

In scena in Beverly Hills dal 1990 al 1995 e poi dal 1998 al 2000, Luke Perry è stato uno dei punti cardine della serie televisiva e, in effetti, a parte quel ruolo che gli regalò un successo impressionante, non ha più avuto una grande visibilità nel mondo dello spettacolo e del cinema. L'attore è infatti apparso in pellicole produzioni indipendenti e in altre più importanti, come Buffy – L'Ammazza Vampiri, Il quinto elemento, diretto da Luc Besson, ed anche nell'italiano Vacanze di Natale '95, con Massimo Boldi, Christian De Sica e una giovanissima Cristiana Capotondi.

È apparso, inoltre, nelle serie tv Oz, Le cose che amo di te e Will & Grace ed è stato protagonista della serie tv Jeremiah. Ha fatto diverse apparizioni nelle serie animate I Simpsons come telespalla di Krusty il clown ed anche dando la voce a se stesso nella serie I Griffin.

La vita privata, il matrimonio e i figli

Meno turbolenta di quella di McKay, ma non proprio mansueta, è la vita privata dell'attore: divorziato da Rachel "Minnie" Sharp, ha avuto due figli, Jack nato nel 1997 e Sophie, nata nel 2000. Anche la conoscenza tra Minnie e Luke è frutto di una leggenda che nessuno ha mai verificato: pare infatti che lei, da fan sfegatata, gli abbia inviato un reggiseno che l'attore non ha respinto; tuttavia Perry ha sempre smentito questa versione. Nel settembre 2003 sembra abbia avuto una storia d'amore con Rebecca Gayheart.