5 Ottobre 2017
13:19

Lucio Presta sulle parole di Claudio Lippi: “Un coglione ingrato”

Dopo le parole di Claudio Lippi, il quale ha indicato Paolo Bonolis e Paola Perego come responsabili del suo allontanamento dalla tv, arriva la reazione rabbiosa di Lucio Presta su twitter.

La rinascita televisiva di Claudio Lippi passa per "Tale e Quale Show", trasmissione che gli ha garantito un grandissimo rilancio, prima come giudice poi come concorrente. Nelle ultime interviste, anticipa che sarà nel cast della nuova "Domenica In" delle sorelle Parodi e poi colpevolizza Paola Perego e Paolo Bonolis per averlo condannato a un decennio di silenzi in tv.

Le parole di Claudio Lippi

Claudio Lippi spiega di aver avuto problemi sia con Paolo Bonolis, in quella che lui ritiene una orrenda Domenica In del 2003, poi la domenica di Canale 5 accanto a Maurizio Costanzo e, nel passaggio di consegne a Paola Perego, le ennesime difficoltà. I due sono accomunati dal fatto di essere seguiti da Lucio Presta, l'agente dello spettacolo più chiacchierato di sempre. Queste le parole di Lippi:

Per dieci anni sono praticamente sparito. Tutto comincia nel 2003 quando feci una orrenda Domenica In con Paolo Bonolis. In quello studio mi trovavo malissimo. Bonolis era troppo egocentrico e tra noi non c'era feeling. Poi sono tornato, dopo dieci edizioni al fianco di Maurizio Costanzo (tra le più belle domeniche pomeriggio della storia televisiva), a fare la domenica su Canale 5. Il programma venne affidato a Paola Perego e tutto cambiò. Sembravo un pesce fuor d'acqua ma soprattutto non mi riconoscevo in quel tipo di trasmissione troppo urlata e chiassosa.

Claudio Lippi rincara la dose, raccontando di aver provato ad imporre le sue idee senza riuscirci.

Cercai di ragionare assieme alla squadra di lavoro, visto che firmavo il programma anche come autore. Cercai di impormi e di far prevalare le mie ragioni ma niente. Alla quinta puntata dissi basta e me ne andai. Non potevo varcare né la soglia della sede Rai di viale Mazzini né quella di Mediaset a Cologno Monzese. Sul mio nome c'era il veto più assoluto.

La reazione di Lucio Presta

Lucio Presta, noto per non essere di quelli che lascia passare, ha reagito pubblicamente all'intervista con un tweet a commento del pezzo, rilacnciato da Blogo: "Ne ho conosciuto di coglioni ingrati ma questo batte tutti". Sono bastati meno di 140 caratteri per dire quello che pensa di Claudio Lippi.

Il gesto dell'ombrello di Claudio Lippi a
Il gesto dell'ombrello di Claudio Lippi a "Domenica In"
10.035 di Spettacolo Fanpage
Claudio Lippi concorrente a Tale e Quale Show:
Claudio Lippi concorrente a Tale e Quale Show: "Non sarei mai tornato come giurato"
Claudio Lippi da giudice a concorrente di Tale e Quale Show 2017: “Mi sono pentito”
Claudio Lippi da giudice a concorrente di Tale e Quale Show 2017: “Mi sono pentito”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni