16 Maggio 2012
21:56

Luciana Littizzetto dice Basta a Quello che (non) ho

Basta a tutte le cose che non vanno; un’esclamazione che sa di rifiuto, e che la Littizzetto scandisce a chiare lettere a Quello che (non) ho.
A cura di Laura Balbi

Terza serata di intrattenimento con l’immancabile intervento di Luciana Littizzetto. Dopo aver parlato della donna e di aver elogiato lo stronzo, è il momento di dire basta! Basta è la parola che Luciana ha scelto stasera, dicendo che ci sono tantissime cose a cui dover dire basta. “Ad esempio alle 10 ore consecutive di Quello che (non) ho, bello sì, ma a un certo punto basta!” Il tutto procede come un’esclamazione continua, che inizia dai suoi gusti a tavola e termina con le affermazioni di alcune donne dello spettacolo. Si lamentano di essere state brutte da bambine, e di avere difetti al limite del sopportabile, né ha una per tutte Lucianina, che arriva a menzionare anche Lapo Elkann che sulla fatidica domanda sui suoi vizi ha risposto: “Mi mangio le unghie” impensabile guardando indietro ai viziacci del rampollo. Infine la carrellata di turno di cose a cui dire basta, per sempre. Non in ultimo la Littizzetto affronta il tema dell’omosessualità che spaventa, dopo i fatti di oggi del Comune di Battipaglia, più attuale che mai.

Luciana Littizzetto e il terrore della Prof. Fornero [VIDEO]
Luciana Littizzetto e il terrore della Prof. Fornero [VIDEO]
Luciana Littizzetto ai No Vax: "Basta alibi della sfiga, non vogliamo fare Natale in tre a tavola"
Luciana Littizzetto ai No Vax: "Basta alibi della sfiga, non vogliamo fare Natale in tre a tavola"
Luciana Littizzetto e lo stronzo, quando ci vuole ci vuole
Luciana Littizzetto e lo stronzo, quando ci vuole ci vuole
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni