102 CONDIVISIONI
5 Settembre 2021
15:40

Luca Zingaretti: “Credo che l’esperienza con Montalbano sia ormai conclusa”

Dopo le ultime notizie relative alla possibile realizzazione di due nuovi episodi de “Il Commissario Montalbano”, confermate dall’attore della fiction Angelo Russo, le dichiarazioni di Luca Zingaretti arrivano come un fulmine a ciel sereno. L’attore romano ritiene che “l’esperienza sia ormai conclusa” e che, forse, per rispetto dello scrittore Andrea Camilleri e del regista Alberto Sironi, non andrebbero iniziati nuovi progetti.
A cura di Ilaria Costabile
102 CONDIVISIONI

Il Commissario Montalbano, probabilmente, non avrà un seguito. Questa è la notizia che è emersa da un'intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica da Luca Zingaretti, dove l'attore romano, oltre a ripercorrere la sua carriera, parla anche della possibilità di dare un futuro alla nota fiction Rai che, negli anni, aveva radunato milioni di telespettatori.

Montalbano si ferma

Un ruolo interpretato per quasi vent'anni che a Luca Zingaretti ha regalato tante soddisfazioni, un personaggio che è entrato nell'immaginario collettivo e che si è rivelato una delle trasposizioni televisive più riuscite in decenni di televisione. Il protagonista degli scritti di Andrea Camilleri è diventato in poco tempo un punto di rifermento nel ventaglio di scelte proposte dalla Rai, tanto è vero che anche in replica non mancano risultati soddisfacenti in termini di ascolti. Eppure, nonostante l'affezione dimostrata dal pubblico, pare proprio che l'intenzione di mettere nuovamente mano alle ultime due opere dello scrittore siciliano, non sia nei piani, come racconta Zingaretti a Repubblica:

Montalbano non è mai stato un problema di soldi. Diciamo che per me è stata una avventura professionale e umana meravigliosa. Adesso mi sembra conclusa. L’autore non scrive più e anche il mio amico regista, Alberto Sironi, se ne è tristemente andato. Ha senso terminare la saga filmando gli ultimi due romanzi inediti anche in segno di rispetto verso di loro? Oppure è proprio la loro mancanza a suggerire un rispettoso silenzio? Propendo per la seconda ipotesi

L'illusione di nuovi episodi in arrivo

Insomma, le parole del principale interprete della fiction non promettono nulla di buono. Sembra proprio che, dopo anni e anni di messa in onda, seppur garante di incredibili successi, la macchina delle storie di Montalbano si sia esaurita lo scorso marzo, sebbene fosse stato proprio Zingaretti in quell'occasione ad aprire uno spiraglio per una futura nuova stagione. Eppure, di recente, aveva fatto sperare in un finale diverso l'attore Angelo Russo, lo storico interprete di Catarella, che in un'intervista radiofonica aveva fatto intendere che era in programma la realizzazione di ultimi due episodi "per chiudere il cerchio", a quanto pare, però, almeno per il momento non c'è nulla in lavorazione.

102 CONDIVISIONI
È morto il padre di Nicola e Luca Zingaretti, l'attore: "Un uomo speciale, un padre magnifico"
È morto il padre di Nicola e Luca Zingaretti, l'attore: "Un uomo speciale, un padre magnifico"
Isola dei Famosi, Francesca Lodo racconta la sua esperienza e critica Andrea Cerioli
Isola dei Famosi, Francesca Lodo racconta la sua esperienza e critica Andrea Cerioli
Gianmarco Onestini secondo a Supervivientes, il fratello Luca protesta: "Non si riusciva a votarlo"
Gianmarco Onestini secondo a Supervivientes, il fratello Luca protesta: "Non si riusciva a votarlo"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni