Lou Ferrigno, lo storico attore della serie televisiva degli anni '80 "L'incredibile Hulk",  è stato ricoverato d'urgenza in ospedale dopo aver avuto problemi con la vaccinazione contro la polmonite.  Il 67enne ha condiviso la notizia con i suoi account sui social media, da Twitter a Instagram, rivelando di essere finito in ospedale dopo essersi vaccinato contro la polmonite: "Sono venuto per farmi una vaccinazione contro la polmonite e mi sono ritrovato con le flebo nel mio bicipite", ha twittato la star mentre si mostra sdraiata con la flebo nel braccio.

Le condizioni di Lou Ferrigno

Lou Ferrigno sta bene e ci tiene ad assicurare a tutti che le sue condizioni sono in ripresa. Ma prima di salutare i suoi fan, ha voluto specificare quali sono stati i motivi che l'hanno costretto a restare un paio di giorni sotto osservazione:

Io sto bene, ma è importante che teniate d'occhio chi vi fa la vaccinazione e che non tamponi solo nel punto dove ti è stata fatta la siringa, ma soprattutto che l'ago sia uscito completamente.

Stando a quanto dichiarato da "People", all'attore sarebbe stato dato un vaccino sbagliato.  Ci sono due tipi di vaccini contro la polmonite, entrambi raccomandati per persone dell'età di Lou Ferrigno (superiore a 65 anni), entrambi possono causare effetti collaterali.

Chi é Lou Ferrigno

Lou Ferrigno lega il suo nome al personaggio di Hulk per sempre. È stato il primo ad interpretare il supereroe verde alter ego di Bruce Banner. È tornato a interpretare Hulk, doppiando la versione trasformata del Bruce Banner di Mark Ruffalo in "The Avengers" e "Avengers: Age of Ultron". Anni prima, è apparso nel ruolo del guardiano universitario in cui lavora Banner, sia nel 2003 sia nel 2008 nei film in cui il supermostro verde era interpretato da Edward Norton e da Eric Bana.