6 Febbraio 2021
21:40
AGGIORNATO07 Febbraio

C’è Posta per Te, la quinta puntata del 6 febbraio, ospiti Amendola e Immobile con la moglie

Sabato 6 febbraio, in onda su Canale5, la quinta puntata di C’è posta per te 2021. Il programma condotto da Maria De Filippi intratterrà gli spettatori con storie di amori interrotti, di ricongiungimenti familiari ed emozionanti sorprese. Ospiti della puntata saranno Claudio Amendola, Ciro Immobile e la moglie Jessica.

In evidenza
21:41

C'è posta per Te, Claudio Amendola e Ciro Immobile con la moglie Jessica ospiti

Sabato 6 febbraio, in onda su Canale5, la quinta puntata di C'è posta per te 2021. Il programma condotto da Maria De Filippi è giunto al quinto appuntamento e continua a godere di ottimi ascolti. Anche la prossima puntata sarà caratterizzata da storie coinvolgenti, emozionanti ma anche divertenti. Non mancheranno le sorprese. Gli ospiti che terranno compagnia agli spettatori saranno l'attore Claudio Amendola, il calciatore Ciro Immobile e la moglie Jessica. L'appuntamento è alle ore 21:20 su Canale5.

A cura di Andrea Parrella
07 Febbraio
00:47

Claudio Amendola a Sara: "Hai grande coraggio, Giuseppe sta facendo una cosa grande per te"

Arriva il momento di Claudio Amendola, anche lui visibilmente commosso nel parlare a Sara: "Mi ha molto colpito questa storia, il tuo coraggio, la tua forza, il tuo amore. Giuseppe sta facendo una cosa di grande coraggio e generosità, sta provando a dirti che ce la vuole fare, lui ce la mette tutta. Questo sogno che state coltivando è un progetto molto importante e a proposito di questo vorrei farti un regalo, la camera da letto che vi dono come uno zio".

L'attore regala inoltre alla ragazza l'attrezzatura per la manicure, il lavoro che desidererebbe fare, ma aggiunge: "Ma volevo anche andare oltre per regalarvi… si può dire… dei soldi: perché alla fine i sogni sono belli ma c'è anche bisogno di poterli realizzare". Poi l'attore si rivolge a Giuseppe: "Hai il dovere verso te stesso di aspettare il momento in cui la medicina potrà aiutarti e combattere come un leone fino a quel momento, perché vicino a te hai una donna eccezionale".

A cura di Andrea Parrella
07 Febbraio
00:32

Giuseppe ha la sclerosi multipla e vuole ringraziare Sara: "Mi stai vicino nonostante tutto"

La prossima storia ha per protagonista Giuseppe, un ragazzo sardo che vuole parlare alla compagna, Sara, per ringraziarla di stare vicino a lui nonostante la sua malattia. A 9 anni ha scoperto di avere la sclerosi multipla. Ha tante paure, sono fragile, ma evita di dirle: "Ho paura che lei sia costretta a farmi da badante un giorno".

Quando a 16 anni confessò a Sara di essere malato, lei disse che non era un problema. Da allora gli è sempre stata vicino. Ma lui ha paura che la malattia cominci a un certo punto a correre più veloce di lui. In studio con Giuseppe c'è Claudio Amendola, che lo aiuterà a dire quello che vorrebbe a Sara. Le poche parole che Giuseppe riesce a pronunciare sono commosse, la voce è rotta:

Tra tutti i ragazzi di cui potevi innamorarti hai scelto me, che ho un problema di quelli che nemmeno la medicina può curare. Stasera sono qui per dirti che il tuo amore mi rende più forte, mi fa essere più uomo, mi fa commuovere.

La lunga lettera contiene parole bellissime e struggenti: "La vita mi ha tolto la salute, ma mi ha regalato il tuo amore. Vorrei portarti a ballare, venire in palestra con te anche se non mi piace ballare e andare in palestra ma mi piace vederti felice. Oggi vorrei dirti che anche io vorrei una famiglia con te, ho capito che se pure non potrò insegnare a nuotare a mio figlio potrò insegnargli tante altre cose. Il mio orgoglio fino ad ora era così grande che vedevo solo le cose che non potevo fare. Sto imparando a guardare le cose da un'altra angolazione".

A cura di Andrea Parrella
07 Febbraio
00:09

Luigi nega di aver abbandonato Giovanna: "Tua madre mi ha impedito di vederti"

A primo impatto Luigi sembra mortificato con Giovanna, dicendo di aver provato sempre ad esserci, sin dal giorno della sua nascita, di cui però non ricorda la data: "È ottobre? Ah no, ottobre è mio nipote. Allora è maggio".

Quindi l'uomo inizia a ripercorrere in modo confuso vari momenti di questi 30 anni, ma nega di essersene andato quando lei aveva un anno: "Aveva 4 mesi quando sua madre la portò via. Se mi ha cercato lei, i miei fratelli non me l'hanno mai detto. Io ho sempre vissuto a pochi chilometri da dove è cresciuta lei e l'ho vista fino a quando aveva 4 anni. Ero convinto lei vivesse a Stoccarda, dove la madre l'aveva portata dopo che ci eravamo separati".

"Lei ha un fratello, un figlio che io ho avuto con una donna tedesca. Si chiama Dennis, ha 36 anni…". La conduttrice però gli fa capire che non è possibile, visto che Giovanna ha solo 31 anni. Lui si scusa e dice di fare molta confusione con le date. Anche con questo ragazzo non ha avuto rapporti per molto tempo, prima di recuperarli dieci anni fa.

La confusione di Luigi pervade la storia, al punto che è veramente difficile stare dietro ai suoi racconti. Mostra delle foto dei vari incontri con Giovanna quando era bambina, ma lei le vede dicendo che la metà di quelle erano state scattate lo stesso giorno. Poi emerge che Luigi ha avuto un altro figlio, Francesco, oggi di 20 anni. E lei gli chiede: "Perché non mi hai provato a cercare sui social con lui?".

"Le mie colpe le ho – dice Luigi – ma anche gli altri, che non mi hanno detto mai nulla di te, hanno delle responsabilità. Io so quello che ho passato con tua nonna quando ho sposato tua madre. E lei potrà confermartelo".

Giovanna deve quindi decidere se aprire la busta oppure no: "Lo faccio, solo se la smetti di parlare di mia madre e di mia nonna". Lui lo promette e si abbracciano.

A cura di Andrea Parrella
06 Febbraio
23:49

Giovanni non ha mai visto suo padre, la abbandonò 30 anni fa: "Ho tante domande"

Giovanna ha 31 anni ed è a C'è posta per te per conoscere il padre, di cui non sa nulla e che non ha mai visto. Se n'è andato quando lei aveva solo 1 anno. Ha vissuto con la madre e i nonni, lui non ha mai provveduto al mantenimento e già a 3 anni le è stato chiaro che un padre non ce l'aveva. Lui aveva modo di rintracciarla ma non l'ha mai fatto e lei ha vissuto una vita certamente serena, ma condizionata da una costante paura dell'abbandono. "La mia paura più grande è che non si ricordi di me", dice Giovanna prima del video della consegna della busta.

"Io non posso dire di essere tua figlia – dice Giovanna a Luigi quando entra in studio – perché per me non sei mai stato un padre, tranne un anno della mia vita non hai visto niente. Non hai visto i momenti difficili della mia vita, nemmeno i piccoli successi. Quello che credo è che non è possibile un padre si dimentichi di un figlio. Io non ti ho mai dimenticato, però non mi è mancato un padre e voglio che tu lo sappia. Oggi sono qui perché mi manca una parte di me, della mia identità, porto un cognome di una famiglia che non conosco e ho tante domande a cui non ho ricevuto risposta".

A cura di Andrea Parrella
06 Febbraio
23:35

Giovanni chiede alla figlia di scusarsi, poi decide di aprire la busta

Arriva il momento cruciale. "La togliamo questa busta?", chiede Maria De Filippi a Giovanni, evidentemente colui che è chiamato a prendere la decisione. "Secondo me lei si deve scusare con me – la risposta dell'uomo – perché ha sbagliato a non dirmi di Antonio. Gliel'ho chiesto e lei mi ha detto di no". Anna accetta di scusarsi per non essere stata sincera: "Scusami se non te l'ho detto prima, non ho avuto il coraggio". Queste parole fanno capitolare il padre, che decide di aprire la busta e abbracciarla.

A cura di Andrea Parrella
06 Febbraio
23:28

Anna chiede al padre di capirla: "Mi manca la mia famiglia"

Anna si rivolge a suo padre: "Vorrei chiederti di farti conoscere Antonio per farti capire la persona stupenda che è. Voglio crescere e farmi una vita, ma non voglio farlo senza la mia famiglia. Sono qui per chiederti di andare avanti col vostro appoggio e non sprecare più tempo". Quindi alla madre:

Sto male perché ho tutto, ma mi manca la mia famiglia, che siete voi. Sto male per il fatto che non vi veda tutti i giorni, sto male perché ti obbligo a vivermi a metà perché papà non l'accetta. Vorrei vivermi a pieno mia madre e vorrei mi aiutassi ad aprire il cuore di papà.

Anche Antonio parla con il padre di Anna: "Non abbiamo mai avuto il piacere di poterci parlare. Sono qui per chiederle di continuare ad amare sua figlia e di non farsi prendere da una forma di orgoglio, ma stringersi attorno a sua figlia Anna, parlare con lei, confidarsi e comunicare. La ringrazio per avermi dato la possibilità di parlare con lei e la sua famiglia".

Giovanni chiede quindi cosa abbia raccontato lei e conferma tutto, precisando di non avere mai cacciato la figlia di casa e che la scelta di andarsene sia stata sua: "Non aveva il coraggio di dirmi che stesse con quell'uomo, glielo chiesi io e lei mi disse di no". Anna ribatte che la ragione era il non voler dare più soldi in casa.

Emerge un approccio molto severo del padre con le figlie femmine, alle quali non lascia mai grandi libertà. Una frase su tutte colpisce: "Alle donne no", riferito alle uscite, lasciando intendere che se fossero maschi li lascerebbe fare. E al compagno della figlia, che di fatto ha la sua stessa età, non può dare del vecchio, ma precisa: "Sono preoccupato per lei, per il suo futuro".

A cura di Andrea Parrella
06 Febbraio
23:02

Anna sta con un uomo di 27 anni più grande, il padre non le parla più

Anna ha 27 anni meno di Antonio, il suo compagno. Questa cosa ha fatto sì che i rapporti con il padre terminassero. Può vedere la madre e la sorella, ma non lui, che reputa inconcepibile questa relazione. Anna ha intenzione di costruire una famiglia con Antonio, ma prima vuole mettere a posto le cose con la sua famiglia. Crede che il padre non accetterà mai l'invito, ma un tentativo era obbligatorio.

La cosa aveva già avuto un precedente, quando giovanissima si era fidanzata con un ragazzo più grande di 9 anni. Il padre reagì in modo furioso, picchiandola e togliendole la parola, fino alla morte della nonna che li riavvicina e spinge lei a lasciare il ragazzo. Ma qualcosa si è rotto, Anna entra in un periodo di depressione, conoscendo un ragazzo che il padre approva, pur dandole molte limitazioni.

Dopo qualche anno conosce però Antonio, di 27 anni più grande di lei. Si avvicina a lui, si affeziona, lo dice alla madre che inizialmente non è d'accordo ma poi capisce. Due anni fa decide di lasciare casa per vivere la sua vita libera ed è da allora che il padre non le parla più.

A cura di Andrea Parrella
06 Febbraio
22:50

Colpo di scena, i figli di Maria (tranne Davide) tornano in studio e aprono la busta

Era già accaduto due anni fa, con diversi minuti di silenzio mentre Maria De Filippi andava a controllare dietro le quinte se ci fosse stato un improvviso cambio di idea. E il cambio di idea stavolta c'è. Davide e Giulia, i figli di Maria che avevano accettato l'invito e si erano inizialmente rifiutati di aprire la busta, ci hanno ripensato dopo essere usciti dallo studio. O meglio ci ha ripensato Giulia, insieme a suo marito e alla moglie di Davide (che invece sceglie di rimanere dietro le quinte, dicendosi comunque pronto a parlare con la madre al telefono). Tutto è bene quel che finisce quasi bene.

A cura di Andrea Parrella
06 Febbraio
22:40

Davide si urta quando vede la madre Maria: "Mi infastidisce e non so perché"

I figli di Maria si aspettavano fosse lei ad averli chiamati, ma non sembrano particolarmente predisposti ad accoglierla. Lei gli dice che sente la loro mancanza, ammette gli errori commessi, ma gli chiedi di poter tornare nella loro vita, conoscere i figli e potergli stare vicino. Il più ostile è Davide, che nega la sua ricostruzione rispetto agli scontri col padre, che invece ringrazia dicendo "se ho un lavoro devo ringraziare solo lui".

In particolare Davide le contesta di aver iniziato una relazione mentre era ancora sposata: "Faceva la separazione e nessuno poteva dire niente". Ammette anche di aver picchiato il compagno della madre una volta: "Sì, una volta gli ho menato in spiaggia, non mi nascondo dietro a un dito".

Maria De Filippi prova a farlo ragionare, ma Davide dice di non avere voglia ora di riallacciare i rapporti con lei: "Mi dà fastidio anche solo a vederla, non so perché. E anche per mia sorella più piccola, che ora ha 17 anni, lei parla per bocca di mia madre e quindi mi infastidisce". Però Davide non chiude completamente la porta: "Mia sorella la incontro anche domani, mia madre se vuole può chiamarmi domani, ma non mi deve stressare. La mamma è sempre la mamma".

A cura di Andrea Parrella
06 Febbraio
22:24

Maria lascia il marito per la gelosia, i figli non le parlano più a causa del nuovo compagno

Maria ha 52 anni e 5 figli. La più piccola vive con lei, ne restano quattro, un maschio e una femmina. Ma il bilancio della vita è negativo perché, apparentemente, "per i miei figli non sono una buona madre".

Questo da quando hanno scoperto che dopo aver lasciato il padre ed essere andata via di casa, è arrivato un nuovo compagno. I miei figli sanno che il motivo per cui ho lasciato il loro padre non è il mio attuale compagno, perché i figli hanno assistito a 27 anni di liti con il marito, che pure è un padre attento che non ha mai fatto mancare niente ai figli. Tuttavia la sua gelosia e ossessività, soprattutto dopo la nascita dell'ultima figlia, sono diventate ossessive. Ne nascono litigate nelle quali si inserisce anche il primo figlio, che prova a difenderla e viene addirittura cacciato di casa.

A un certo punto Maria non riesce più ad avere momenti di intimità col marito, che dopo poco va via di casa. Lei quindi decide di iniziare a lavorare e sul lavoro conosce Gaspare, che inizia a frequentare ma di cui non dice nulla ai figli. Quando il marito decide di rientrare in casa lei gli dice che non è più innamorato di lui e che se ne va. Il marito reagisce rompendo un lampadario e rompendole tutti i vestiti. Trova anche una lettera di Gaspare in un cassetto, che legge davanti ai figli e lei, per l'imbarazzo nega tutto. Maria dopo alcuni giorni decide di lasciare casa portando con sé la figlia piccola e non dicendo nulla su dove andasse. I figli le parlano in quel momento, tutti tranne Davide, che le telefona e le insulta dicendole di essersene andata solo per la presenza dell'altro compagno. Così gli altri tre figli, che adotteranno lo stesso atteggiamento.

Il figlio Davide ha anche un figlio, ma si rifiuta di farlo vedere alla madre. Una volta la incontra per strada con il compagno e prova a picchiare quest'ultimo. La busta, naturalmente, viene consegnata ai figli, che accettano l'invito.

A cura di Andrea Parrella
06 Febbraio
22:12

"Sei un esempio di grande dignità", le parole di Immobile e Jessica per Elena

"Prenditi una tregua, conceditela", è il messaggio per Elena. Entrano quindi in studio il calciatore e la moglie. Il primo a parlare è proprio Immobile: "Devo dirti che mi hanno tanto parlato di te prima di entrare e la prima impressione che mi hai fatto vedendoti è che ti conoscessi già. Hai una dignità pazzesca e devi essere d'esempio per molte persone che si abbattono per poco. Sei da applausi. Quando invece mi hanno parlato di Fabrizio mi hanno detto che amava tre cose: te, le bimbe e la Lazio. Quindi lasciamo sentire anche un po' amato".

Quindi è il turno di Jessica: "Io penso che Fabrizio viva ogni giorno attraverso voi, i vostri gesti. Non ti conosco però percepisco che sei una donna molto forte, ma percepisco che il motivo per il quale le persone che ti amano sono qui è per dirti che anche le donna più forti hanno il diritto di togliersi l'armatura, piangere e arrabbiarsi".

Quindi è il momento dei doni che il calciatore e la moglie hanno fatto ad Elena. Si tratta di alcuni doni, tra vestiti e giocattoli, che hanno voluto fare a lei e alle bambine, tra cui ovviamente anche una maglietta della Lazio: "Sarà contento Fabrizio, le stiamo mettendo su una strada giusta". Ma non è tutto: "Tua madre – dice Immobile – ci ha detto che ami molto la montagna, quindi abbiamo pensato di regalarti alcuni giorni in montagna con un'amica, o chiunque tu voglia".

Un regalo arriva anche da Maria De Filippi, che dona a Elena un suo vestito: "Tieni, credo sia della tua stessa taglia".

A cura di Andrea Parrella
06 Febbraio
22:03

Elena ha perso il marito in un incidente, la sua famiglia la spinge ad andare avanti

Elena accetta l'invito e si ritrova in studio i suoi parenti, accogliendo la sorpresa con un sorriso. Arriva quindi il momento della lunga lettera, letta dalla conduttrice. Il primo a "parlare" è proprio Emilio, il fratello: "Ho fatto una promessa a Fabrizio, dicendogli che ci sarei stato sempre, per te e per le tue figlie. Spero di riuscire ogni giorno a sollevarti un po', con il mio sorriso. Anche se tu dai l'impressione di non averne mai bisogno, perché hai la forza di tutti messi insieme".

"La vita è l’unica risposta alla morte", è il senso del messaggio che vorrebbero dare ad Elena, invitandola a lasciarsi andare, a chiedere aiuto, ma a non smettere di vivere: "Noi non potremo mai colmare la voragine che ha lasciato Fabrizio andandosene, ma siamo pronti a starti vicino per aiutarti a superarlo e, forse, a trovare un senso a questa vita assurda che un anno fa ti ha strappato il tuo amore". 

A cura di Andrea Parrella
06 Febbraio
21:54

Ciro Immobile e la moglie Jessica a C'è Posta per Te

La prima storia della serata ha per protagonisti proprio Ciro Immobile e la moglie Jessica. La vicenda riguarda Elisa, madre di Miriam ed Emilio che sono in studio con lei. Sono a C'è Posta per Te per Elena, per la quale tutti sono molto preoccupati. Ha sempre protetto fratello e sorella e ha imparato che nella vita, anche quando si sta male, si deve andare avanti. Emilio dice di aver visto sua sorella essere se stessa davvero solo quando ha conosciuto Fabrizio, il marito. Alcuni anni fa, però Fabrizio rimane vittima di un incidente mortale in scooter.

Da quel momento, raccontano i fratelli e la madre, Elena torna quella di una volta. Non vuole che si rinvii il matrimonio, finge di andare avanti come nulla fosse, è lei a dire alla figlia Elenoire della morte del padre, quando lei è ancora una bambina. Loro vogliono aiutarla, starle vicino e invitarla a ripartire.

La presenza di Ciro Immobile in studio è dipeso dal fatto che Fabrizio fosse un grande tifoso della Lazio.

A cura di Andrea Parrella
L'oro di Jacobs fa il boom di ascolti, quasi 7 milioni davanti alla Tv
tv
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni