15 Ottobre 2016
22:44

Lino Banfi contestato per lo spot della compagnia di gas: “Svende la sua immagine”

Il sindaco di Manfredonia condivide su Facebook una foto virale che contesta la partecipazione di Banfi allo spot di Energas, la società che dovrebbe creare un deposito gpl nella cittadina pugliese. A breve i cittadini saranno chiamati a votare un referendum per decidere delle proprie sorti.
A cura di Andrea Parrella
Foto Claudio Bernardi/LaPresseRoma, 27 marzo 2012 – Terrazza Hotel ViscontispttacoloPresentazione del film di Enrico e Carlo Vanzina,
Foto Claudio Bernardi/LaPresse
Roma, 27 marzo 2012 – Terrazza Hotel Viscontispttacolo
Presentazione del film di Enrico e Carlo Vanzina, "Buona Giornata", con la partecipazione di tutto il cast degli attori.
nella foto: Lino Banfi

Lino Banfi finisce nell'occhio del ciclone, oggetto di una contestazione virale che nelle ultime ore sta circolando su Facebook. Il motivo della polemica riferita all'attore, protagonista di Un Medico in Famiglia nel ruolo indimenticabile e arcinoto di Nonno Libero, sarebbe la partecipazione di Banfi ad uno spot dell'azienda Energas, coinvolta nella realizzazione di un deposito di gpl a Manfredonia, costituito da dodici serbatoi di capacità complessiva di 60.000 metri cubi.

La colpa di Banfi, che recentemente ha ricevuto le chiavi della cità di Bari ed è uno dei pugliesi piùnoti d'Italia, è quella di aver prestato il proprio volto per uno spot di Energas che andrà in onda in tv fino a pochi giorni prima del referendum per il quale i cittadini di Manfredonia sono stati chiamati a votare, proprio nel merito della costruzione del deposito nella località pugliese. A postare la foto di contestazione su Facebook anche lo stesso sindaco di Manfredonia. Ecco il testo presente sulla foto che sta circolando:

Lui è Lino Banfi, attore comico noto a tutti per il suo accento pugliese, Lino Banfi svenderà la sua immagine per pubblicizzare Energas, un'azienda che ha intenzione di costruire il più grande deposito di costiere di GPL d'Europa nella sua amata Puglia, precisamente a Manfredonia. Lo spot verrà trasmesso dal 16/10 al 12/11, un giorno prima del referendum che il comune di Manfredonia ha indetto per chiedere ai propri cittadini se sono d'accordo o meno con l'impianto. Energas sta sfruttanfo le reti nazionali e un volto famigliare solamente per distogliere l'attenzione di 60mila abitanti sulla pericolosità dell'impianto. Ogni volta che sentite Lino Banfi ostentare le sue origini pugliesi, fatevi una risata anche per noi.

Lino Banfi:
Lino Banfi: "Faccio l'attore, il mio amore per la Puglia non si discute"
Omaggio a Lino Banfi e Lino Toffolo, i più visti in tv ieri sera
Omaggio a Lino Banfi e Lino Toffolo, i più visti in tv ieri sera
Le foto di scena di Lino Banfi
Le foto di scena di Lino Banfi
296.568 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni