Gianluca Vacchi e la colazione con l'ippopotamo "Pippo" viene messo sotto accusa a "Storie Italiane", il programma condotto da Eleonora Daniele su Rai2. "Ma è consentito avere un ippopotamo in casa?" ci si chiede. Si valuta chiaramente il mondo di Gianluca Vacchi, il suo essere influencer e realizzare delle storie fatte apposta per aumentare i suoi follower. "È una offesa alla povertà e alla diseguaglianza" commenta Renato Balestra, Leonardo Metalli però sottolinea che il mondo di Gianluca Vacchi è in fondo solo una finzione: "Tutto costruito in relazione ai social". 

Leopoldo Mastelloni attacca Gianluca Vacchi

Parte prima Patrizia Pellegrino, che prova a giustificare il modo "giocoso" che ha sui social, sebbene con la questione dell'ippopotamo abbia decisamente passato il segno: "Gianluca Vacchi è un uomo giocoso e mi piace come si pone, ma la questione dell'ippopotamo è assurda. Un animale che non è di questo paese è qui in Italia, una sofferenza enorme. In più, è uno sfregio alla ricchezza". Leopoldo Mastelloni è più tranchant:

Io dico una cosa, ci saranno tutti gli interessi come dice Metalli però per me è un imbecille. Tutto quello che ho visto precedentemente, fanno parte della personalità di un cretino. Non mi dà l'idea di una persona a posto con la testa. Prendendosela con un povero disgraziato di ippopotamo.

Tra case di lusso frequentate a bordo di una moto fino a tuffi in piscine nascoste, Gianluca Vacchi ha fatto della sua stravaganza e della sua riccanza, un marchio di fabbrica. Con la storia di Pippo l'ippopotamo, però, sembra aver passato il segno al punto da rendere necessario questo piccolo tribunale televisivo. Cosa farà l'influencer più amato-odiato del web? Replicherà con un animale ancor più grande al prossimo giro?