126 CONDIVISIONI
12 Dicembre 2017
13:36

Lee Skelton oggi: la nobildonna dello spot Ferrero Rocher è una sommelier

Lee Skelton è stata la nobildonna dello spot dei Ferrero Rocher per quasi un decennio, sostituita poi nel 2000 dal brizzolato Richard Gere. Ha sposato davvero un principe, Lorenzo Borghese, e si è dedicata alla vita aristocratica, per un periodo della sua vita, finché un altro amore, quello per l’imprenditore Guido Venturini, l’ha portata a scoprire la passione per i vini in Toscana.
126 CONDIVISIONI

Il suo nome vero è Beverly, anche se nel mondo dello spettacolo è apparsa sempre con il nome di Lee Skelton, che tutti conosciamo come la nobildonna dello spot Ferrero Rocher. Nata il 23 gennaio 1958 a Berkeley Heights, cittadina di 20 mila abitanti nel New Jersey, è la prima di tre figli di una famiglia benestante: papà ingegnere, mamma casalinga. A 20 anni decide di provare a fare la modella e dal 1981 inizia a sfilare per grandi brand internazionali, da Armani a Lancetti fino a Givenchy.

Come fu scelta per lo spot dei Ferrero Rocher

Dal 1990 al 1998, l'arrivo in tv e la fama, con lo stop dei Ferrero Rocher. Intervistata da Liberoquotidiano, Lee Skelton ha raccontato il periodo più esposto della sua vita e il rapporto che aveva con Ambrogio, autista fidato, sempre pronto a fornirle una scorta di delizioni cioccolatini alle nocciole per soddisfare non la fame, ma la sua voglia di buono:

A fine Anni ’80 le sfilate sono sempre meno. Cerco lavori alternativi e interpreto spot tipo quello della Neutro Roberts e della Johnnie Walker. Mi dicono che per una pubblicità del cioccolato c’è bisogno di una donna, sono gli anni della telenovela Dynasty e la vogliono che assomigli a Joan Collins. Vado a Milano, mi presentano Ambrogio, attore di teatro londinese che ha 65 anni e lo vedo anziano. Simpaticissimo. Ci fanno salire su una Rolls Royce e ci danno il copione. Mi scelgono, faccio un secondo provino e c’è da decidere l’abbigliamento. Tentiamo con un vestito color lilla, ma non funziona. Poi indosso il giallo ed è la scelta definitiva.

Che fine ha fatto Ambrogio?

Ambrogio, al secolo Paul Williamson, classe 1939, è infatti il tipico inglese dalle buone maniere e l'atteggiamento impettito. Williamson, ad oggi, ha collezionato apparizioni soprattutto in numerose serie tv britanniche, come “Coronation Street”, e in alcuni film come “Emma” o “Turisti per caso”. Fu al fianco di Richard Gere, quando subentrò alla Skelton nello spot, per poi dedicarsi completamente ad altro. Di lui ormai poche notizie e il totale oblio nel mondo degli spot televisivi di successo.

Lee Skelton sposò  il principe Lorenzo Borghese

Lee Skelton di strada ne ha fatta e diciamo che, almeno per un periodo della sua vita, nobile ci è diventata davvero. Dopo aver sposato il principe romano Lorenzo Borghese, e averci fatto due figli, la Skelton divenne quasi una principessa: "Il mio titolo nobiliare era “Donna Lee dei Principi”. Ma nel 2000, tra gli accordi per il divorzio, c’era anche la restituzione del titolo. Mi è stato revocato, ma gli amici continuano a chiamarmi Donna Lee". Oggi però anche la sua vita privata ha subito dei grandi cambiamenti:

Lo scorso anno mi sono sposata per la seconda volta, dopo 10 anni di fidanzamento. Mio marito è Guido Venturini, proprietario della Tenuta Castelnuovo Tancredi a Buonconvento, provincia di Siena. Sono sommelier e seguo il lavoro dell’enologo. Sono anche presidente dell’Awar, Associazione donne americane a Roma. Organizzo galà e incontri per raccogliere soldi da dare in beneficenza ai bisognosi qui in città.

126 CONDIVISIONI
Alessio Modica:
Alessio Modica: "Oggi gestisco un pub, a 14 anni in tv nello spot Maxibon con Accorsi"
Il
Il "prima e dopo" di Sara Falzone, ex bambina della pubblicità Barilla
390.234 di Spettacolo Fanpage
Le foto di Maurizio Ferrini
Le foto di Maurizio Ferrini
137.394 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni