140 CONDIVISIONI
25 Gennaio 2016
00:03

Le risposte dei bambini sui diritti agli omosessuali: ‘Niente di strano nell’amore’

Cosa ne pensano i bambini dei diritti agli omosessuali e della ossibilità che possano sposarsi? se lo è chiesto Nina de le iene e le risposte sono state molto positive.
140 CONDIVISIONI

E in questo debutto del nuovo corso de Le Iene, Nina Palmieri continua a resistere nel cuore degli spettatori più fedeli, quelli che da sempre ne seguono i racconti e le storie. Anche questa volta l'inviata della trasmissione di Italia Uno colpisce nel segno raccontando il dibattito sui diritti a favore degli omosessuali a modo suo, ovvero guardandolo con un occhio emotivo che ha come protagonisti i bambini. In un Paese che da settimane gira attorno al problema dei diritti civili per le coppie omosessuali, che dibatte attorno al Ddl Cirinnà, alla stepchild, che si divide su Family Day e scende in piazza al grido di ‘Più diritti per tutti' dietro l'hashtag #SvegliaItalia, Nina decide di chiedere ad alcuni bambini cosa ne pensano. E lo fa mostrandogli la proposta di un matrimonio di un uomo al suo compagno, il sì, l'abbraccio e il bacio finale.

Le risposte dei bambini

La risposta dei bambini è quella che ci si aspetta, ovvero, nonostante alcune ritrosie di qualcuno, in generale molto aperta sulla possibilità che due uomini possano amarsi e unirsi in matrimonio. Dopo lo stupore iniziale (‘Erano maschi e maschi!', ‘Chi è che si è sposato?', ‘ma che, si sposano maschio e maschio?'), pian piano hanno cominciato a mostrarsi molto aperti alla possibilità (‘Se gli piacciono gli uomini non c'è niente di male', ‘Non mi importa, sono due persone che si vogliono bene', ‘È più bello quando lo fanno un maschio e una femmina, ma non mi ha dato fastidio', ‘Se si ama non è importante se sono maschio e maschio') e anche sul fatto che ci siano più diritti per loro, non ci vedono nulla di male (‘Essere diversi non è per forza male, può anche essere migliori', ‘Si dovrebbe fare anche in Italia (farli sposare, ndr). Dovrebbero lasciarli stare, rispettarli'), fino alla dichiarazione finale che, ripetuta anche dalla Cucciari in studio, chiude il servizio: ‘Non c'è niente di strano nell'amore'.

La risposta della rete

140 CONDIVISIONI
Stasera niente di nuovo: Alida Valli canta
Stasera niente di nuovo: Alida Valli canta "Ma l'amore no"
3.327 di CineMust
“Stonewall”: Roland Emmerich e la nascita del Movimento di liberazione omosessuale
“Stonewall”: Roland Emmerich e la nascita del Movimento di liberazione omosessuale
Emma Marrone e le unioni civili:
Emma Marrone e le unioni civili: "Per i gay voglio gli stessi diritti che hanno gli etero"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni