2.108 CONDIVISIONI
12 Luglio 2021
08:25

Le lacrime di Fabio Caressa e Beppe Bergomi, unici ad aver commentato un Mondiale e un Europeo vinto

Fabio Caressa e Beppe Bergomi sono nella storia, sono la prima coppia ad aver commentato un Mondiale e un Europeo vinto dalla Nazionale azzurra. Caressa non trattiene le lacrime: “È stato bellissimo, spero che sia stato bello per voi quanto è stato bello per noi, perché per noi è stato bellissimo”.
2.108 CONDIVISIONI

"Abbiamo avuto la fortuna di commentare un Mondiale e un Europeo vinto, era destino". Fabio Caressa e Beppe Bergomi non trattengono le emozioni alla fine di Italia-Inghilterra che ci consegna l'Europeo a 53 anni di distanza dall'ultima volta e raccontano la loro amicizia e il loro legame, anche e soprattutto in virtù delle partite della Nazionale italiana: "Ti ricordi la prima partita insieme?", "Era destino Beppe, siamo usciti dalla prima telecronaca insieme e cosa c'è stata? L'eclissi di sole del secolo e tu sai che gli antichi a queste cose credono". 

Fabio Caressa e Beppe Bergomi nella storia

L'ultimo ad aver avuto il privilegio di commentare un Europeo di calcio e un Mondiale di calcio vinto dagli azzurri è stato Nando Martellini. Altri tempi, un altro calcio che all'epoca non aveva bisogno di commento tecnico. La coppia Caressa-Bergomi è così la prima coppia ad aver avuto il privilegio di commentare due vittorie degli azzurri, l'epico Mondiale vinto a Berlino nel 2006 e ora l'Europeo vinto a Wembley. Sono di diritto nella storia del giornalismo sportivo italiano e nella storia del calcio italiano: "È stato bellissimo, spero che sia stato bello per voi quanto è stato bello per noi, perché per noi è stato bellissimo", dice Caressa in lacrime.

Le parole di Fabio Caressa e Beppe Bergomi

"Grazie Signore che ci hai dato il calcio, grazie Signore che ci hai dato il calcio": sono state queste le parole di Fabio Caressa nel momento in cui Gianluigi Donnarumma ha parato il rigore decisivo calciato alla sua sinistra da Bukayo Saka. Bergomi ha urlato: "Abbracciami, abbracciami! Siamo Campioni d'Europa, siamo Campioni d'Europa". E ancora Fabio Caressa ha citato Victor Hugo Morales, al commento della partita storica tra Inghilterra e Argentina, quella del gol del secolo di Diego Armando Maradona: "Grazie che esiste lo sport che ci fa abbracciare e ci fa piangere, grazie per queste lacrime che ci fanno tornare la vita, grazie Signore". E ancora: "Grazie ragazzi, siete i nostri eroi moderni, siamo venuti a Wembley senza paura a giocarci l'Europeo e a vincerlo". E alla fine un messaggio a Roberto Mancini, a Gianluca Vialli ("Sei un fratello e te lo meriti") e al Presidente della Repubblica Mattarella: "Grazie Mancio, ci hai dato delle lezioni. Ti amo Gianluca, sei un fratello e te lo meriti. Presidente, io lo so che è un'istituzione e non può lasciarsi troppo andare ma si allarghi questo sorriso, Presidente". Fabio Caressa e Beppe Bergomi sono nella storia.

2.108 CONDIVISIONI
Fabio Caressa dopo gli Europei: "Non so se farò telecronache per sempre"
Fabio Caressa dopo gli Europei: "Non so se farò telecronache per sempre"
Fabio Caressa accoglie Melissa Satta a Sky Sport
Fabio Caressa accoglie Melissa Satta a Sky Sport
Fabio Caressa ricorda Galeazzi: "Ha portato il giornalismo sportivo in una nuova dimensione"
Fabio Caressa ricorda Galeazzi: "Ha portato il giornalismo sportivo in una nuova dimensione"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni