204 CONDIVISIONI
30 Novembre 2012
08:57

Le lacrime di Bersani a Porta a Porta (VIDEO)

Il segretario del Pd si commuove durante la registrazione del programma di Bruno Vespa. Succede in occasione della messa in onda di un filmato del 1996, anno di nascita di Porta a Porta, in cui i genitori di Bersani narrano la genesi politica di un comunista di paese. E’ un pianto che sposterà qualche voto?
A cura di Andrea Parrella
204 CONDIVISIONI
bersanilacrime

Il segretario del Pd cede all'emozione durante la puntata di Porta a porta di giovedì sera. La puntata speculare a quella del martedì dedicata a lui, uno dei due candidati "ballottanti" di domenica. E'un pianto che arriva nel giorno delle polemiche, quello in cui i concorrenti delle primarie litigano sul serio, tutti compatti contro quello che le primarie in qualche modo ha avuto il merito di muoverle, Matteo Renzi, accusato con un esposto di non aver rispettato le regole delle primarie, avendo acquistato una pagina del Corriere di ieri per sollecitare gli elettori potenziali a recarsi alle urne la prossima domenica.  Bersani si è commosso quando Bruno Vespa ha mandato in onda un filmato realizzato durante la prima stagione di Porta a Porta del 1996 (anche dalle immagini si percepisce che è un'era fa) che raccontava l'infanzia da chirichetto/comunista con un'intervista ai genitori dell'allora ministro, i quali raccontavano la difficoltà, in un piccolo paese di provincia, di metabolizzare la realtà di un figlio comunista a quei tempi. Durante il filmato, un piccolo specchietto in basso a sinistra lascia percepire la commozione del segretario che si fa strada pian piano, sino a sfociare in lacrime pure. Al ritorno in studio si limita a dire a Vespa "Questo è un colpo basso" e il conduttore afferma che non si poteva non mandare in onda questo estratto, effettivamente appetitoso.

Un pianto che conquista voti? – Bisognerà capire che effetto avrà, dal punto di vista elettorale, un pianto in differita Tv (per la verità il programma era registrato, tant'è che la voce correva su Twitter sin dal pomeriggio). Questo specie dopo un confronto televisivo che non pare aver avuto un grosso effetto. La commozione del segretario è visibilmente sincera, non fosse che non aveva lì pronto nemmeno un fazzoletto per riparare al danno. Ci si chiede se siano questi degli avvenimenti ancora capaci a rievocare nel cittadino, nell'elettore, quel senso di avvicinamento, di semplicità che in tempi normali avrebbe scaturito in chi guardava una scena del genere. Qualcuno avrà pensato ad una tattica studiata a tavolino?

204 CONDIVISIONI
Stasera riparte Porta a Porta
Stasera riparte Porta a Porta
AgCom boccia confronto Letta - Meloni a Porta a Porta, la reazione di Bruno Vespa
AgCom boccia confronto Letta - Meloni a Porta a Porta, la reazione di Bruno Vespa
Confronto Meloni - Letta a Porta a Porta il 22 settembre: Calenda non ci sta, scoppia la polemica
Confronto Meloni - Letta a Porta a Porta il 22 settembre: Calenda non ci sta, scoppia la polemica
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni