140 CONDIVISIONI
2 Aprile 2015
22:44

Le Iene, Laura Pausini su un padre tunisino che non può vedere il figlio: “È una vergogna”

Sulla sua pagina Facebook Laura Pausini prende a cuore la storia di un padre tunisino costretto a non poter vedere il figlio per ragioni burocratiche: “È assurdo, come ca**o si fa a lasciare un padre lontano un anno da suo figlio”.
140 CONDIVISIONI

A Le Iene va in onda un toccante servizio di Mauro Casciari che racconta la storia di Zied, un ragazzo tunisino che ha avuto un figlio, Tarek,da una donna italiana, ma non l'ha mai visto se non tramite cellulare e computer. A raccontare la storia, inizialmente, è stata Antonella, la compagna del ragazzo, che ha spiegato come si sono conosciuti e come è nato il loro amore. Il problema, però, è che Zied non aveva il permesso di soggiorno e un giorno è dovuto tornare in Tunisia perché la madre era gravemente malata. Dopo poco tempo la donna è morta e il ragazzo ha cercato di tornare in Italia, ma per lo Stato Zied non può rientrare e l'unica alternativa, paradossalmente, è quella di ottenere l'ingresso in maniera illegale, ovvero sui famigerati gommoni.

"Vorrei che tu crescessi col bambino ma ti prego, non tornare col gommone": è questo il messaggio che gli ha mandato la moglie, spaventata dalla possibilità che il marito possa non arrivare vivo nel nostro Paese. Casciari è andato fino in Tunisia, per cercare di capire come risolvere la situazione, ma c'è stato poco da fare. Zied per ora non può rientrare, l'unica cosa che può fare è affidarsi a un avvocato italiano esperto in materia, ma i problema sono i soldi. Ad oggi, quindi non gli resta che continuare a vedere il figlio tramite lo schermo di un computer.

A prendere a cuore la questione è stata anche Laura Pausini, una delle cantanti più amate d'Italia e oggi giudice a The Voice Spagna, che dal suo Facebook ha commentato il servizio del programma di Italia Uno:

"Ho appena visto Le Iene , ma io mi chiedo, come cazzo si fa a lasciare un padre lontano un anno da suo figlio e dalla donna che ama solo per questioni burocratiche?"

si chiede la cantante che non riesce a trattenere la rabbia per una storia che definisce "assurda"

In questo paese ogni giorno c'è una notizia sempre più assurda…Mi riprometto di non commentare cose che non riguardano la mia vita e il mio lavoro ma non ci riesco proprio…
Come siamo andati a finire!? Vergogna… non controllate chi entra abusivamente e chi avrebbe tutte le carte in regola per venire qui a fare del bene e per amare la sua famiglia lo lasciate fuori! Vergognatevi.

Parole amare che in brevissimo tempo fanno il pieno di like e commenti e a uno di questo che le chiede se vada tutto bene la cantante risponde ancora arrabbiata

non posso sopportare di vedere un bimbo così piccolo che deve crescere vedendo suo padre con il cellulare..ma vi rendete conto? non è mica un criminale suo padre! non ha fatto nulla. è solo andato a trovare nel suo paese sua madre che stava per morire e ora non lo fanno più rientrare! ma è una cosa assurda.

Poco dopo il post arrabbiato, la Pausini ha smussato i toni e ha voluto postare una foto scattata durante un suo concerto dello scorso anno. Una foto che ritrae un padre e una bimba sulle sue spalle:

Non so chi siete…ma se vi riconoscete, sappiate che siete stupendi. Questa foto è stata fatta ad uno dei miei concerti italiani dello scorso anno…Che bello vedere che siete così innamorati

140 CONDIVISIONI
Laura Pausini: una buonanotte con dedica alla figlia:
Laura Pausini: una buonanotte con dedica alla figlia: "Paola mi ha salvata"
Laura Pausini positiva al Covid, l'isolamento e la nostalgia della figlia:
Laura Pausini positiva al Covid, l'isolamento e la nostalgia della figlia: "Mi manchi Paola"
Laura Pausini - Piacere di conoscerti, a che ora esce su Prime Video e come vedere il docufilm
Laura Pausini - Piacere di conoscerti, a che ora esce su Prime Video e come vedere il docufilm
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni