10 Aprile 2016
11:32

Le 5 cose di Amici 2016 che restano incomprensibili

Il serale di Amici 2016 è un grande passo avanti rispetto alle edizioni precedenti del talent della De Filippi. Eppure, al netto di alcune esibizioni bellissime e di un livello della discussione in studio certamente salito, su Amici 2016 restano alcuni vizi di forma, sintetizzabili in cinque domande.
A cura di Andrea Parrella

Maria De Filippi è impegnata da anni nel ripulire il serale di Amici. Il lavorio di candeggio della conduttrice va sempre più a fondo, nel tentativo di rendere il talent di Canale 5 accettabile anche a quella fascia di pubblico che al programma ha sempre riservato critiche accese. Roberto Saviano ospite lo scorso anno, l'approdo definitivo di Elisa nel programma, Morgan assorbito da X Factor come giudice supremo, il consolidamento del ruolo di Giuliano Peparini, sempre più figura centrale, infine il livello degli ospiti d'onore, la cui asticella resta altissima con Kevin Spacey ospite della prima puntata. Visti in rassegna questi aspetti, il serale di Amici 2016 sembra essere uno show televisivo a dir poco perfetto e non c'è dubbio che i progressi, di stagione in stagione, sono netti e riconoscibilissimi.

Il successo di pubblico e critica è indiscutibile, ma sotto questo grande ammasso di elementi si nascondono (ancora) alcuni dubbi e aspetti discutibili da un punto di vista televisivo e relativo alla modalità di intrattenimento. Vizi di forma, peccati originali, chiamiamoli come vogliamo, che ammantano il programma con un alone di approssimazione il quale rischia non solo di penalizzare le coreografie stupende, i commenti elaborati dei giudici e le esecuzioni di cantanti e ballerini in gara, ma anche di di suscitare un vero e proprio sentimento di fastidio e imbarazzo nello spettatore che guarda la trasmissione. Ecco cinque curiosità personali che fanno ancora dubitare dell'autenticità e del valore assoluto di Amici:

1 – Perché il pubblico grida senza sosta, anche quando non ce n'è alcun bisogno?

2 – Perché i direttori artistici devono necessariamente spiegare l'esibizione che stiamo per vedere, infarcendola di elogi a prescindere?

3 – Perché il programma continua ad essere registrato, eliminando ogni tipo di suspense e attesa per quello che accadrà nella puntata successiva?

4 – Perché questa cosa che se due artisti cantano insieme sul palco devono per forza guardarsi negli occhi?

5 – Perché, in generale, ad Amici tutti sembrano prendersi troppo sul serio?

"Ezio Bosso - Le cose che restano" a Venezia, Giorgio Verdelli: "Un artista non muore mai"
"Ezio Bosso - Le cose che restano" a Venezia, Giorgio Verdelli: "Un artista non muore mai"
Amici 2016, Benedetta Orlandini eliminata si sfoga: "Alcune cose non mi sono piaciute"
Amici 2016, Benedetta Orlandini eliminata si sfoga: "Alcune cose non mi sono piaciute"
Il serale di Amici 2016: tutte le anticipazioni
Il serale di Amici 2016: tutte le anticipazioni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni