14 Febbraio 2014
22:38

Laura Pausini annuncia: “Continuerò il tour e mi esibirò di nuovo in Italia”

Ospite de “Le Invasioni Barbariche”, Laura Pausini si è raccontata spaziando dalla politica al suo rapporto con la fede. Poi ha annunciato che continuerà il tour e tornerà anche in Italia.
A cura di Daniela Seclì

Ospite de "Le Invasioni Barbariche", Laura Pausini ha iniziato la sua intervista parlando della situazione politica attuale e facendo un augurio a Renzi perché riesca a sistemare ciò che in Italia non va. Daria Bignardi poi le ha chiesto come ci vedono nel mondo. La cantante ha risposto:

"Mi sono un po' rotta le palle di sentire queste cose che avvengono in Italia da troppi anni. Sono stanca di sentire le solite cose che dicono gli stranieri sull'Italia. Una volta c’era il mandolino e la pizza, adesso c’è sempre il disastro economico. Siamo diventati una barzelletta e questo mi infastidisce molto perché siamo un Paese con tante risorse, soprattutto giovani, che hanno tanta voglia di fare e di lavorare. Il lavoro è il diritto di ogni uomo, porta la serenità in famiglia e tanta soddisfazione. I giovani vorrebbero fare ma non hanno lavoro, è una cosa imbarazzante di cui dovremmo vergognarci. Spero che chi arriva, di qualunque partito sia, faccia qualcosa perché non se ne può più."

La cantante, poi, fa un paragone tra la sua vita attuale e quella di quando non era ancora conosciuta:

"Non mi ricordo molte cose di quando non ero conosciuta, per me le cose strane ora sono andare in bicicletta, andare alle poste. Un giorno ero all'ufficio postale e una signora mi ha detto: "Signora Pausini venga avanti" e io "No, no! Quando non ero conosciuta facevo una fila infinita e voglio farla anche ora". Vado dal parrucchiere e non mi fanno pagare. Ma come! Prima non avevo i soldi e mi facevate pagare, ora ho i soldi e non mi fate pagare."

Laura Pausini, inoltre, parla del suo rapporto con la fede. La cantante dice di amare profondamente Dio e non si spiega come tra i cristiani possa esistere l'omofobia. La cantante sottolinea:

"Nel Vangelo Dio dice di amare e non chi amare"

Ammira molto Papa Francesco e di lui dice:

 "Lo sento come noi, lo sento vicino. Mi viene da chiamarlo "Franci". È una persona speciale, molto speciale. Sta dicendo delle cose che sono delle rivoluzioni, cose che nemmeno i politici sanno dire. I giovani hanno bisogno di persone così. Cosa avrei chiesto al Papa? Cosa vuole lui da me, sono disponibile a fare ciò di cui ha bisogno. Mi piacerebbe cantare per lui. Mi piacerebbe anche stare un po' a guardarlo e poi scherzare con lui."

La cantante, poi, passa a parlare della piccola Paola:

"Ho concepito Paola subito dopo un concerto, lo so perché mi sono fatta due calcoli. Prima ho cercato di avere figli ma non ci riuscivo. Ho pensato anche all’adozione, ma avevo paura che fosse una responsabilità troppo grande!"

Esprime, dunque, il suo entusiasmo per essere riuscita a registrare la prima volta che la sua bimba ha detto la parola "mamma":

"È stato bellissimo, si è tirata su e ha detto "mamma". Io ho sempre chiamato qualcuno mamma, era strano che qualcuno usasse quella parola riferendosi a me"

Prima di andare via, fa un annuncio che renderà immensamente felici i suoi fan:

"Ho deciso di continuare il mio tour, tornerò anche in Italia. A maggio sarò a Taormina, dove non sono mai stata. Non farò tantissime date ma il mio tour continuerà anche in Italia e ne sono molto felice."

Infine un messaggio semplice per Paolo Carta:

"Amore ti amo"

Laura Pausini World Tour 2013
Laura Pausini World Tour 2013
Laura Pausini in tour con la figlia Paola (FOTO)
Laura Pausini in tour con la figlia Paola (FOTO)
Laura Pausini lancia il nuovo singolo
Laura Pausini lancia il nuovo singolo "Se non te" e si prepara al "Greatest Hits"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni