Laura Efrikian, l'attrice e prima moglie di Gianni Morandi, è stata l'ospite odierna di "Vieni da me". Nel programma del pomeriggio di Rai1, la Efrikian si è prestata al momento de "La cassettiera", il vincente format di interviste moderato da Caterina Balivo. Cassetto dopo cassetto, oggetto dopo oggetto, abbiamo scoperto qualcosa di più di questa diva mai dimenticata del cinema e della televisione italiana.

I ricordi di suo padre

Laura Efrikian si è commossa quando Caterina Balivo le ha mostrato una vecchia intervista di suo padre, Angelo Ephrikian (con la "ph", è il cognome all'anagrafe anche della stessa attrice). Di origine armena, Angelo Ephrikian è stato un violinista, direttore di orchestra e compositore di grande successo.

Il rapporto con Gianni Morandi

Si parla ovviamente del rapporto con Gianni Morandi, del loro primo matrimonio che ha fatto nascere i due figli Marianna e Marco. La Efrikian ha raccontato della prima volta che ha incontrato Morandi, per il film "In ginocchio da te".

Per la prima volta quando vidi un ragazzo con i jeans, poi mi ha anche costretto a indossarli. Suonò il campanello un ragazzo, questo ragazzo si chiamava Gianni Morandi e andava in jeans e in giubbotto. Era appena arrivato dal Giappone e firmo suo padre il contratto per "In ginocchio da te". Non lo avevo mai sentito nominare prima. Io avevo già fatto un film con Bobby Solo ed ero molto prevenuta sui cantanti-attori, non perché ci avesse provato ma perché non sapeva recitare. Era negato. Gianni invece era molto bravo.

Sulla famosa scena del bacio sotto la fontana del Gigante a Napoli ha dichiarato: "Oggi vedo dei baci in tv e al cinema che non sono più come quelli ci davamo noi prima, oggi i baci al massimo si mangiano". Il matrimonio con Gianni Morandi è finito nel 1979.